Benevento e Lecce la volevano vincere ma poi va bene l'1-1 finale

Vota questo articolo
(0 Voti)
 
Pari e patta al Via del Mare tra Lecce e Benevento. Pareggio sostanzialmente giusto anche se il Benevento può mordersi le mani avendo sprecato almeno due limpide e ghiotte azioni da gol nel primo tempo che potevano messe in cassaforte tre punti che sarebbero stati determinanti. Il Lecce si è svegliato solo dopo il rocambolesco pareggio segnato al 40' quando il Benevento è andato letteralmente in bambola. Anche nella ripresa parte meglio il Lecce che pian piano, però, ha cominciato a rallentare ed il Benevento è tornato a farsi sotto e a rendersi pericoloso. Pochi i cambi operati dal tecnico Fabio Caserta forse anche per la panchina troppo corta e con uomini non tutti in salute. 
 
IL FILM
FINISCE QUI
90'- TRE di recupero mentre viene ammonito Tello
87'- Angolo Benevento di Acampora, Glik alto
80'- Ragusa al posto di Strefezza
73'- Brignola al posto di Petriccione
63'- Esce Tuia per Gendrey nel Lecce, nel Benevento escono Improta ed Insigne per Farias e Tello
61'- Altro pericolo per il Benevento che pasticcia un po' in area.
60'- Angolo Lecce, palla ancora in angolo
56'- Doppia parata di Paleari specie sul secondo tiro di Helgason
51'- Punizione per il Benevento, Barba di testa sfiora il palo alla sinistra di Gabriel
49'- Si fa subito male Faragò che deve essere sostituito da Helgason
46'- Due cambi nel Lecce: Gallo al posto di Barreca e Faragò al posto di Majer
RIPOSO
42'- Ammonito Gargiulo
40'- GOL LECCE - Sbaglia un'uscita il Benevento, Lucioni lancia Strefezza che batte Paleari
37'- Forte tiro di Ionita che però non prende l'effetto giusto ed esce
26'- Nuovo angolo di Majer ancora Insigne di sinistro con la palla che fa la barba al palo
22'- Ancora angolo Lecce di Majer, colpo di testa di Lucioni alto
19'-Quarto angolo Lecce, ripartenza del Benevento quattro contro due, Insigne tira alto sulla traversa
15'- Ammonito Strefezza
13'- GOOOOOOLLLLL Acampora dalla sinistra tenta un cross che Calabresi mette alle spalle di Gabriel
11'- Angolo Benevento di Acampora, mette fuori la difesa del Lecce che riparte velocemente con Coda, Masciangelo ci mette una pezza
5'- Angolo Lecce, Paleari abbranca e fa ripartire i suoi
3'- Risponde il Benevento che conquista un angolo su tiro di Masciangelo deviato
2'- Subito squillo del Lecce con la palla che da angolo giunge tra i piedi di Lucioni che manda a lato
1'- Partiti
Il Benevento in maglia bianca batterà il calcio d'inizio giostrando da sinistra verso destra.
Squadre che stanno scendendo in campo per le operazioni preliminari.
Si gioca al Via del Mare la sfida di alto bordo, sfida a colori giallorossi. Tanti gli ex di giornata in entrambi gli schieramenti. Da una parte Marco Baroni, Tuia, Coda e Lucioni, nel Benevento il tecnico Fabio Caserta e Petriccione.
 
 
IL TABELLINO
LECCE (4-3-3):   1
Gabriel; Calabresi, Lucioni, Tuia (63' Gendrey), Barreca (46' Gallo); Majer (46' Faragò, 49' Helgason), Blin, Gargiulo; Strefezza (80' Ragusa), Coda, Listkowski.
A disp. Plizzari, Samooja, Vera, Simic, Di Mariano, Bjorkengren.
All. Marco Baroni
BENEVENTO (4-3-3):   1
Paleari; Letizia, Glik, Barba, Masciangelo; Ionita, Petriccione (73' Brignola), Acampora; Insigne (63' Farias), Forte, Improta (63' Farias).
A disp. Muraca, Manfredini, Calò, Vogliacco, Foulon, Talia, Pastina.
All. Fabio Caserta.

ARBITRO: Luca Pairetto di Nichelino.
ASSISTENTI: Giacomo Paganessi di Bergamo e Dario Cecconi di Empoli.
IV UOMO: Federico Fontani di Siena.
VAR: Luigi Nasca di Bari.
A-VAR: Domenico Rocca di Catanzaro.

RETI: 13' Calabresi (L) aut., 40' Strefezza (L)
ANGOLI: Le 10 - Bn 3
AMMONITI: 15' Strefezza (L), 42' Gargiulo (L)
FALLI COMMESSI: Le 21 - Bn 13
FUORIGIOCO: Le 4 - Bn 0
RECUPERO: 0' pt - 4' st

Letto 2784 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 971 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.