Il Benevento espugna Brindisi e incamera 3 punti d'oro

Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
 
Tre punti, ottimi questi, ma poco più nella gara del Benevento di questa sera contro il Brindisi. La squadra non ha girato come nelle altre occasioni, una montagna di falli commessi, specie nel secondo empo quando i giallorossi non sono stati capaci di tenere palla per più di 10 secondi consecutivi. A decidere la partita il solito guizzo di Ferrante che mette dentro un servizio di El Kaouakibi proveniente dalla destra. Poi difesa e solo difesa ad oltranza con l'ottimo Paleari a guardia della porta che stasera è stato insuperabile. In verità El Kaouakibi prima e Karic poi hanno avuto due ghiotte occasioni per il raddoppio che non sono state concretizzate. Questa è la Lega Pro diranno in molti soddisfatti della vittoria ma qualcosa di più si può certamente fare sul piano del gioco.
 
IL FILM
FINISCE QUI
CINQUE DI RECUPERO
89'- Ammonito Pastina
83'- Ammonito Talia
81'- Fuori Lombardi e Albertini, dentro Bunino e Galano
79'- Fuori Pinato e Ferrante, dentro Kubica e Marotta
77'- Fuori Cancelli e dentro De Angelis
75'- Ammonito Bizzotto
66'- Fuori Masciangelo, dentro Benedetti
65'- Ammonito Masciangelo
64'- Ancora corner Brindisi che sta attuando il suo forcing, palla rinviata dalla difesa giallorossa
61'- Tre corner consecutivi per il Brindisi, sull'ultimo fallo in attacco
60'- Paratona in angolo di Paleari su colpo di testa di Capelletti.
58'- Dentro Ciano per Tello e Golfo per Moretti
56'- Terzo gol divorato, stavolta da Karic che si fa contrarre in angolo dal portiere che riesce a chiudergli lo specchio
49'- Talia si inserisce ma il portiere riesce a deviare in angolo
47'- Si divora il raddoppio El Kaouakibi che dalla destra mette fuori da buona posizione
46'- Si riprende con un cambio nel Brindisi: fuori Ceesay, dentro Ganz
RIPOSO
DUE di recupero
43'- Terzo angolo Brindisi, rovesciata tentata da Cappelletti che rimbalza altissima
42'- Angolo Brindisi, rinvia Pastima
41'- Ammonito Tello
37'- Ammonito Ceesay
22'- GOL GOL GOL - Passa il Benevento con il solito Ferrante che con un guizzo mette dentro un servizio di El Kaouakibi.
20'- Gara che non decolla senza occasioni significative per entrambe le squadre
12'- Secondo angolo Benevento, palla lunga sul secondo palo dove Berra non colpisce bene e mette fuori
4'- Angolo Benevento mentre i giallorossi protestano per un fallo di mano. Ferrante di testa mette alto
2'- Angolo Brindisi, Paleari fa sua la palla mentre resta a terra El Kaouakibi
1'- Partiti con il calcio d'avvio del Brindisi
Benevento da destra a sinistra in avvio, intanto ci sarà il minuto di raccoglimento per la scomparsa di Napolitano
Squadre in campo per le operazioni preliminari in un campo che somiglia al vecchio Meomartini.
IL TABELLINO
BRINDISI (4-3-3):
Saio; Valenti, Cappelletti, Bizzotto, Nicolao; Malaccari (C), Ceesay (46' Ganz), Cancelli (77' De Angelis); Albertini (81' Galano), Moretti (58' Golfo), Lombardi (81' Bunino).
A disp. Albertazzi, Vona, Monti, Gorzelewski, Petrucci, Mazia, Bellucci, Fall, De Feo, Costa.
BENEVENTO (3-4-2-1):
Paleari (C); Berra, Capellini, Pastina; El Kaouakibi, Talia, Pinato, Masciangelo (66' Benedetti); Karic, Tello (58' Ciano); Ferrante.
A disp: Manfredini, Nunziante, Rillo, Viscardi, Agazzi, Alfieri, Kubica, Rossi, Simonetti, Bolsius, Carfora, Marotta, Sorrentino.
All.: Matteo Andreoletti.

ARBITRO: Niccolò Turrini di Firenze.
ASSISTENTI: Lorenzo Giuggioli di Grossato e Andrea Zezza di Ostia Lido.
QUARTO UOMO: Marco Giordano di Matera.

RETI: 22' Ferrante (Bn)
ANGOLI: Br 7 - Bn 5
AMMONITI: 37' Ceesay (Br), 41' Tello (Bn), 65' Masciangelo (Bn), 75' Bizzotto (Br), 83' Talia (Bn), 89' Pastina (Bn)
FALLI COMMESSI: Br 12 - Bn 27
FUORIGIOCO: Br 0 - Bn 2
RECUPERO: 2' pt - 5' st

Letto 1344 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 698 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.