Melara: “La nostra arma in più sono i tifosi. Le polemiche invece… “

Vota questo articolo
(0 Voti)

melara 21032016

In vista della prossima gara con la Juve Stabia, le parole dell'esterno offensivo del Benevento, Fabrizio Melara: “Ho rimediato una botta ma adesso sto bene. Non è facile affrontare due sfide ravvicinate, ma è fondamentale portare a casa la vittoria. Non c'è una trasferta meno insidiosa rispetto ad un'altra. Bisogna dare sempre il massimo. A Pagani non c'è stato un gioco bello, ma la prestazione era importante e per fortuna con grinta e carattere siamo riusciti a fare risultato. La Juve Stabia ha ottimi giocatori e si trova in quella posizione in classifica solo perchè ci sono stati dei problemi durante il corso del campionato. Sarà una sfida a viso aperto, dove verranno fuori tutte le nostre caratteristiche. Ci saranno in palio tre punti d'oro da conquistare assolutamente. Tifosi? Mi auguro di vederli a Castellammare, in quanto ci sentiamo molto sostenuti. Loro sono la spinta in più per fare sempre meglio. Le polemiche di Lecce? Mi hanno riferito qualcosa. Lecce è una bellissima città ed una piazza importante con una squadra guidata da un grande allenatore. Auguro il meglio ma, le polemiche non ci riguardano. Sono un tesserato del Benevento e devo pensare solo alla mia squadra. Lavoriamo tantissimo e sinceramente quando torno a casa preferisco riposare e stare accanto alla mia famiglia. Contro la Juve Stabia? Oggi sono stato a riposo, il fastidio è piccolo, ma per la prossima gara sono pronto a scendere in campo”.

Sonia Iacoviello

Letto 5939 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 497 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.