Andreoletti: "Siamo ancora un cantiere"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Mister Andreoletti si è soffermato a commentare la prima sconfitta in campionato dei suoi ragazzi:

"Abbiamo avuto l'opportunità di andare sul 2-0 poi abbiamo subito 2 reti su azioni simili. Lasciamo da parte gli episodi ma voglio dirvi che ho visto una squadra viva che deve però ancora migliorare molto la manovra, la prestazione è stata di livello dal punto di vista dell'intensità. Ho troppi infortunati nel ruolo delicato davanti alla difesa, ci poteva stare Agnello ma non ho voluto bruciare il ragazzo ed allora ho azzardato Capellini ma è chiaro che lui ha meno qualità in quella posizione. La condizione fisica non è un problema, abbiamo chiuso in 10 e questo diventa complicato per chiunque in questa fase della stagione. La Turris ha messo grande intensità e questo ci ha messo in difficoltà. Siamo un cantiere aperto. Non mi preocupa la condizione fisica, sono certo che cresceremo sotto questo punto di vista. Meccariello ha subito una forte botta alla caviglia, speriamo non sia nulla di grave mentre Masciangelo continuerò a provarlo sempre piùspesso come terzo esterno alto."

Letto 1149 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 658 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.