Oddo: "Partita persa per poca malizia"

Vota questo articolo
(1 Vota)

 

 

 

Massimo Oddo al termine della sconfitta patita al Vigorito dal suo Perugia:

"Abbiamo perso la partita sulla malizia, sull’esperienza, sulla capacità di sapere cosa fare e cosa non fare in determinati momenti della partita; quella capacità di lettura che loro hanno e noi non abbiamo. Partita bruttina: ci sono state altre partite in cui abbiamo fatto meglio; siamo stati lunghi anche per colpa del Benevento che ha caratteristiche che ti portano a giocar male, una squadra che ti porta a fare molti uno contro uno, su cui spesso perdi. Abbiamo sfruttato male la superiorità numerica e ciò ha acuito le nostre difficoltà, sottolineando i pregi del Benevento. Noi, d’altro canto, non abbiamo saputo sfruttare il varco giusto, abbiamo allargato poco il gioco, abbiamo sbagliato spesso le scelte. Gli arbitri sbagliano perché sono umani. Piuttosto siamo noi che non li aiutiamo: ho visto ancora palloni buttati in campo, raccattapalle che non restituiscono il pallone, giocatori che si buttano a terra, cose che pensavo di non vedere più e che di certo non aiutano".

Letto 5579 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 750 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.