Un punto che fa morale, a Genova finisce 0-0

Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
Pareggio a reti bianche al Ferraris dove i giallorossi guidati ancora da Caserta con un modulo molto difensivo portano a casa un prezioso punto. Quello che è mancato? Ancora una volta il gioco dal centrocampo in avanti. Un Vigorito pensieroso quello seduto sugli spalti a fine gara in compagnia di Landaida. Non vorremmo essere nei suoi panni perché è il momento delle scelte definitive dopo che in questa settimana hanno dato tutti Caserta esonerato per far posto a Daniele De Rossi. Nel primo tempo doppio episodio per il Genoa. Al minuto 4 rete annullata a Gudmunsson per posizione irregolare sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 23' l'arbitro Pezzuto concede inizialmente un rigore ai rossoblu per un contatto tra Portanova e Glik ma dopo aver rivisto le immagini torna sulla sua decisione: niente penalty. Nella ripresa nonostante le tante occasioni avute, il Genoa non riesce a scardinare il muro giallorosso che è riuscito a bloccare tutte le fonti di gioco dei padroni di casa, sfruttando anche la serata di graziaa di Paleari, Capellini e Barba.
 
 
IL FILM
FINISCE QUI
95'- Angolo Genoa, Barba mette fuori
CINQUE DI RECUPERO
90'- Paleari si distende e prende anche il tiro di Yalcin
88'- Esce Bani per Ilsanker
86'- Esce Coda per Yalcin
85'- Grande salvataggio di Letizia che stoppa Gudmundsson
80'- Foulon per Masciangelo
76'- Esce Acampora per Tello
74'- Salvataggio sulla linea di Barba ma c'é il Var in azione
69'- Destro di Coda, ancora Paleari in angolo
68'- Altra parata in angolo di Paleari su Pajac
64'- Escono Portanova per Jagiello e Ekuban per Yeboah
63'- Tiro da fuori di Frendrup, palla di poco alta
62'- Ammonito Portanova
57'- Acampora da fuori, palla di poco a lato
56'- Occasione Benevento con Forte che lascia per La Gumina che non riesce a diviare i porta.
50'- Bella parata di Paleari che riece a mettere in angolo
46'- Ricomincia la gara senza cambi
RIPOSO
45'+1- Angolo Genoa, rinvia Letizia
45'- DUE DI RECUPERO
40'- Occasione Benevento con tiro di Karic dopo una puniizone e batti e ribatti in area con palla deviata alla fine in angolo
39'- Ammonito Pajac per fallo su Letizia
32'- Girata di Coda di poco fuori. Ammonito Capellini.
26'- Richiamato al Var, l'arbitro Pezzuto torna sui suoi passi e concede la rimessa per il Benevento
23'- RIGORE fischiato al Genoa
15'- Giallo per Viviani che trattiene un avversario lanciato
4'- Angolo per il Genoa, la palla termina in porta ma il segnalinee alza la bandierina per fuorigioco. Pericolo scampato
1'- Partiti
Già iniziate le operazioni preliminari con il Genoa che sceglie la parte destra del campo e darà il calcio d'inizio
Seconda di campionato foriera di grosse novità in casa sannita. Benevento in maglia bianca/azzurra da trasferta
IL TABELLINO
GENOA (4-2-3-1):   0
Martinez; Hefti, Bani, (88' Ilsanker) Dragusin, Pajac; Badelj, Frendrup; Portanova (64' Jagielllo), Gudmundsson; Ekuban (64' Yeboah), Coda (86' Yalcin).
A disp. Semper, Vodisek, Sabelli, Czyborra, Vogliacco, Cassata, Kallon, Galdames.
All. Alexander Blessin

BENEVENTO (5-3-2):   0
Paleari; Letizia, Capellini, Glik, Barba, Masciangelo (80' Foulon); Karic, Viviani, Acampora (76' Tello); La Gumina, Forte.
A disp. Manfredini, Lucatelli, El Kaouakibi, Farias, Thiam Pape, Improta, Insigne, Talia, Pastina, Vokic.
All. Fabio Caserta

ARBITRO: Ivano Pezzuto di Lecce.
ASSISTENTI: Marco Bresmes di Bergamo e Mario Vigile di Cosenza.
IV UOMO: Marco Monaldi di Macerata.
VAR: Lorenzo Maggioni di Lecco.
A-VAR: Matteo Bottegoni di Terni.

RETI:
ANGOLI: Ge 8 - Bn 1
AMMONITI: 15' Viviani (B), 32' Capellini (B), 39' Pajac (G), 62' Portanova (G), 91' Yeboah (G)
FALLI COMMESSI: Ge 16 - Bn 15
FUORIGIOCO: Ge 4 - Bn 2
RECUPERO: 2' pt - 5' st
Letto 2413 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 701 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.