Pari e patta al Tardini, finisce 0-0 contro il Parma

Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
Buon punto per il Benevento in quel di Parma. Punto che muove la classifica e, soprattutto, fa morale vista la settimana tribolata dei ragazzi di Inzaghi. Molte assenze sia in casa ducale che in casa giallorossa ma Inzaghi ha dovuto completamente ridisegnare il centrocampo ed adattare la difesa. Un buon Parma nel primo tempo, che però non trova la via della rete, con una ripresa troppo piatta contro un Benevento che forse poteva osare qualcosa di più e far sua l'intera posta.

Ci prova subito Busi, con una bella incursione ma la cui conclusione finisce a lato. Poco dopo ancora una bella costruzione sulla destra, dove Cornelius che porta ad una conclusione fuori misura ancora per i crociati. A metà primo tempo ci prova Kurtic, che dopo una bella azione manovrata viene liberato al tiro che, deviato, finisce in corner. Il Parma gioca, tiene il pallino in mano ma non riesce a concretizzare, nonostante i movimenti di Cornelius.

All’intervallo Liverani decide subito di giocarsi la carta Brunetta, sostituendo Karamoh con l’argentino. Ma è il Benevento a partire meglio, pericoloso con Improta con un tiro da fuori, dopo che in precedenza Sepe aveva bloccato facilmente una punizione dell’ex Caprari. A metà ripresa è bravo Hernani a strappare in contropiede, servendo Gervinho il cui cross per Cornelius viene liberato da Ionita, in anticipo su Brunetta che aveva la porta spalancata. Risponde pochi minuti dopo il Benevento con Lapadula, che in contropiede cerca il secondo palo ma colpisce male dall’interno dell’area, spendendo in rimessa laterale. E’ l’ultima “emozione” di una gara non entusiasmante, che si chiude con la divisione della posta.

 
IL FILM
FINISCE QUI
91'- Ammonito Tello
90'- QUATTRO di recupero
89'- Ammonito Kurtic
88'- Fuori Cornelius per Inglese e Bisi per Gagliolo
87'- Dentro Dabo e Di Serio, fuori Improta e Lapadula
83'- Ammonito Improta
81'- Crampi per Tuia, entra Foulon con Barba che si sposta al centro. Dentro anche Tello al posto di Insigne
78'- Si infila Lapadula dalla sinistra che tira ma mette fuori sul secondo palo
77'- Bella ripartenza del Benevento con Letizia che mette sul secondo palo per il colpo di testa di Improta fermato da Sepe
74'- Esce Scozzarella, entra Brugman
73'- Ammonito Brunetta per un fallo su Letizia
71'- Ripartenza Parma, alla fine Ionita riesce a mettere in angolo.
69'- Esce Caprari, entra Sau
58'- Ammonito Barba per aver spintonato Gervinho
52'- Ancora angolo Benevento per la palla deviata da Sepe su tiro di Improta. batti e ribatti in area fin quando la palla non viene rilanciata
51'- Angolo Benevento, batte Caprari, colpo di testa di Tuia palla in fallo laterale
48'- Ammonito Scozzarella per fallo su Lapadula
46'- Cambio nel Parma, esce Karamoh, entra Brunetta. SI RICOMINCIA
45'- Angolo Parma, palla rinviata e FINE primo tempo
36'- Bel tiro dalla destra di Lapadula che esce di poco
34'- Ammonito Ionita
30'- Secondo angolo Parma, Cornelius colpisce ma manda altissimo
20'- Gara aperta, nessuna delle due squadre rinuncia ad attaccare
16'- Ammonito Hernani
10'- Angolo Benevento, mette fuori la difesa del Parma
5'- Angolo Parma, allontana la difesa giallorossa
4'- Ripartenza Benevento con tiro finale un po' strozzato di Lapadula
3'- Tiro di Busi con palla larga sul palo guardato da Montipò
1'- Partiti con il calcio d'inizio del Benevento
Benevento da destra a sinistra all'avvio
Dopo l'inno e il saluto tra Liverani ed inzaghi si effettua il sorteggio
A seguire scende in campo il Benevento che indossa la terza maglia che tende all'azzurro.
Giornata piovosa al Tardini, stanno iniziando le operazioni preliminari con gli arbitri che prendono posto sul rettangolo di gioco.
 
 
 
IL TABELLINO
PARMA (4-3-3):
Sepe; Busi (88' Gagliolo), Osorio, Bruno Alves, Iacoponi; Hernani, Scozzarella (74' Brugman), Kurtic; Karamoh (46' Brunetta), Cornelius (88' Inglese), Gervinho.
A disp. Colombi, Balogh, Dezi, Valenti, Ricci, Bane, Radu, Nicolussi Caviglia.
All. Fabio Liverani

BENEVENTO (4-3-2-1):
Montipò; Letizia, Glik, Tuia (81' Foulon), Barba; Hetemaj, Ionita, Improta (87' Dabo); R. Insigne (81' Tello), Caprari (69' Sau); Lapadula (87' Di Serio).
A disp. Manfredini, Lucatelli, Pastina, Del Pinto, Basit, Dabo, Sanogo, Masella, Di Serio.
All. Fiippo Inzaghi

ARBITRO: Juan Luca Sachhi di Macerata
ASSISTENTI: Pasquale De Meo di Foggia e Fabio Schirru di Nichelino.
IV UOMO: Giacomo Camplone di Pescara.
VAR: Michael Fabbri di Ravenna.
A-VAR: Filippo Valeriani di Ravenna.

RETI:
ANGOLI: Pr 6 - Bn 3
AMMONITI: 16' Hernani (P), 34' Ionita (B), 48' Scozzarella (P), 58' Barba (B), 73' Brunetta (P), 83' Improta (B), 89' Kurtic (P), 91' Tello (B)
FALLI COMMESSI: Pr 13 - Bn 11
FUORIGIOCO: Pr 0 - Bn 1
RECUPERO: 0' pt - 4' st

Letto 4136 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 573 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.