Auteri: "Stesso atteggiamento e mentalità"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Mister Auteri, prima dell'allenamento pomeridiano, ha presentato in conferenza stampa la sfida di domani contro la Torres. Queste le sue parole:

"Dopo la doppia sfida contro la Triestina, complessivamente, i ragazzi stanno bene. La Torres è una squadra molto simile a noi, non rinuncia ed è propositiva con attaccanti importanti, dovremo essere capaci di vincere i duelli individuali. Anche in questa sfida dovremo ragionare sui 180 minuti, non credo che la prima gara, con qualsiasi risultato finisca, ipotecherà il passaggio. Affronteremo una squadra forte che ha conquistato 75 punti. Siamo pronti, li abbiamo analizzati: il confronto ci sarà direttamente sul terreno di gioco. Siamo considerati sfavoriti in partenza ma certe valutazioni lasciano il tempo che trovano, abbiamo voglia di fare la prestazione stando sempre equilibrati in campo nel momento di maggiore intrapendenza. I ragazzi, da Capellini, a Viscardi e Terranova stanno bene anche perchè abbiamo lavorato poco in questi due giorni. Nel nostro tabellone ci sono Torres, Carrese e Juve che giocano bene a calcio. Dall'altra parte ci sono squadre esperte, strutturate individualmente e tecnicamente che rappresentano anche piazze importanti. Fanno un calcio diverso, non dico peggiore o migliore ma diverso. E' vero che la Torres non gioca da venti giorni e può aver allentato un attimo la tensione, un attimo dico, basta poco per tornare quelli che si è sempre stati. Adesso le partite sono da dentro o fuori, quindi ti portano a essere maggiormente coinvolti. Si ragiona sull'immediato, all'interno di una partita si sviluppano tante partite, dovremo avere la capacità di saperle interpretare. A volte fare le scelte semplici diminuisce il tasso di errore". 

Letto 245 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 984 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.