Girone C, domani tutti all'attacco

Vota questo articolo
(0 Voti)

2015 2016

ANDRIA-CASERTANA 2-0

Inatteso, anche se possibile, il secondo stop consecutivo della Casertana, sconfitta 2-0 al Degli Ulivi, dall'Andria. Un gol per tempo da parte dei padroni di casa: al 36' di Cortellini e al 60'  di Cianci. Cortellini segna con una conclusione di prima (ottima spunto di Grandolfo sulla destra), poi nella ripresa è Cianci a mettere il punto esclamativo al termine di un contropiede perfetto. Entrambe le squadre chiudono in dieci (espulsi Murolo e lo stesso Cianci): in tutto ciò la Casertana non crea alcun pericolo alla porta locale.

ISCHIA-MATERA 0-5
Pomeriggio da incubo per l’Ischia, che per la seconda volta di fila conclude una partita con cinque reti sul groppone: il pesante 0-5 interno contro il Matera ha però dell’incredibile, perché si tratta di un passivo a dir poco immeritato. Nel primo tempo gli isolani giocano molto meglio e subiscono gol solo al 44’ (splendida punizione all’incrocio di Armellino): l’episodio cambia la partita, nella ripresa gli ospiti si caricano a mille e dilagano con Letizia, Armellino, Ingrosso e Piccinni (gli ultimi due su palla inattiva). Terza vittoria nelle ultime cinque gare per il Matera, sempre più lanciato.
 
MELFI-CATANIA 3-3
Succede di tutto allo stadio Valerio: Melfi e Catania chiudono sul 3-3, in una partita dai mille ribaltamenti di fronte. E’ un pareggio giusto considerando quanto visto, che però non serve a nessuna delle due: ben quattro gol in dodici minuti, un botta e risposta che vale il 2-2 all’intervallo, poi al 73’ gli etnei si riportano in vantaggio con Russotto. La squadra di Pancaro vuole vincere, ma al 78’ Canotto firma il 3-3 con un missile che si infila all’incrocio dei pali: il Melfi rimanda di nuovo l’appuntamento con la vittoria (che manca dal 3 ottobre), così come il Catania che nelle ultime sette giornate si è imposto una sola volta.
 
LUPA CASTELLI ROMANI-JUVE STABIA 1-2
Colpo esterno della Juve Stabia: dopo il 5-5 con l’Ischia che ha scatenato diverse polemiche, le vespe battono 2-1 a domicilio la Lupa Castelli Romani (sempre più ultima) e ritrovano un successo che mancava dal 1 novembre. Un’affermazione in rimonta, in una partita più sofferta del previsto: i capitolini passano in vantaggio con una conclusione di Strasser (primo centro in questo campionato per l’ex promessa del Milan), ma non chiudono la gara e subiscono così la rimonta dei campani. La doppietta di Nicastro fa volare il team di Zavettieri: al 71’ arriva l’1-1 con un tocco a porta sguarnita, mentre la rete del sorpasso (colpo di testa) matura all’89’.
Letto 5078 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 580 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.