De Zerbi: "Sono convinto al 110% che vinceremo il campionato"

Vota questo articolo
(0 Voti)

de zerbi conf foggiaDopo essersi rifiutato di parlare con i giornalisti di Benevento, De Zerbi si "sfoga" con quelli di Foggia..... calciofoggia.it

"Non voglio commentare decisioni arbitrali. Avremmo potuto fare qualche gol in più, non cambiare atteggiamento dopo aver sbloccato il risultato, e temporeggiare in quelle occasioni. Il Benevento non ha passeggiato, si è messa dietro e non ha fatto niente. Possiamo migliorare ancora. Poi le decisioni arbitrali e i cartellini troppo soft, non ne voglio parlare. Il Benevento forse era nervoso perché ha visto poco il pallone.
Il rigore è difficile da commentare, io non commento arbitro, cartellini e rigori sbagliati o segnati. Io sono obiettivo e vi dico che il Benevento non ha giocato bene. Anche se non è sembrato questo era uno scontro diretto.
Ognuno ha caratteristiche proprie ed interpreta il ruolo come sa. Coletti è entrato a freddo in una partita così e non era facile. Sarebbe dovuto entrare al posto di Riverola. Ho tolto Vacca perchè i medici mi hanno detto di sostituirlo.
Ho tenuto Iemmello fuori perchè la formazione la faccio io. Ho scelto Riverola perchè volevo possesso palla e qualità nel palleggio. Pietro da più profondità di Riverola ed infatti ha avuto buone occasioni. Sono due giocatori diversi. Se Pietro fosse stato più attento e non fosse andato in fuorigioco avrebbe avuto più occasioni.
Dopo il vantaggio è cambiata la mentalità. Non è presunzione quando dico che avremmo potuto tenere lo stesso ritmo e vincere anche 4-0. Siamo ancora vulnerabili ancora per quanto riguarda l´atteggiamento condizionato dal risultato parziale.
Ci manca un attaccante che pensi solo a fare gol. Con 4 rigori sbagliati nonostante tutto siamo il migliore attacco.
Per quanto riguarda il mercato mi aspetto di trovare qualcuno che possa essere capace di togliere il posto qualcuno, anche se non è facile. In estate ho tralasciato questa cosa e faccio "mea culpa".
Avrei preferito che sia a Catanzaro che oggi avesse calciato i rigori Sarno. Il rigore è difficilmente riproponibile come atmosfera in allenamento. Agnelli e Sarno hanno dimostrato di avere le palle d´acciaio. Oggi Agnelli non l´ha calciato male, il rigore si segna e si sbaglia in tutti i modi.
Oggi me ne vado a casa arrabbiato perchè non abbiamo vinto. Se ero convinto al 100% prima che possiamo vincere il campionato, oggi sono convinto al 110%. Abbiamo fatto una grande partita con una squadra costruita dallo stesso presidente della Casertana. Gli facciamo i complimenti perchè hanno creato due corazzate. Noi abbiamo difficoltà a crearne una, fortunati loro."

Letto 2543 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 25 May 2020

    Mostly Sunny 21°C 14°C

  • 26 May 2020

    Sunny 19°C 11°C

Utenti on line

Abbiamo 267 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.