Baroni: “Ci attende una gara insidiosa ma andremo a caccia di punti”

Vota questo articolo
(0 Voti)

baroni 12102016Sabato prossimo, il Benevento di mister Marco Baroni, affronterà la formazione della Virtus Entella. Ecco le sue parole: “Salernitana? Ho rivisto la gara più volte e, le considerazioni non sono cambiate.

Abbiamo avuto un possesso palla sterile nel primo tempo e siamo stati poco incisivi, ci ha portato a fare una gara che non era nei nostri criteri. Quando si è sotto di due gol poi, diventa difficile recuperare. Ci siamo resi conto degli errori fatti e si riparte dall'atteggiamento del secondo tempo. Si va avanti, questa è una sconfitta che ci deve restare addosso, per non ripetere più certi errori. Il presidente Vigorito? È venuto per salutare i ragazzi, è stato sereno con tutti, a Salerno è stata solo una battuta di arresto. Si va avanti abbiamo una trasferta non facile contro una squadra insidiosa su un campo insidioso. Falco si è allenato tutta la settimana. Rientra Puscas e, De Falco sta molto meglio, si sono finalmente create tante situazioni positive. Avere qualche giocatore in più è importante. Lopez ha fatto differenziato e, se tutto è ok domani pomeriggio si aggregherà alla squadra. Il campo dell'Entella è un sintetico stretto, non ha erba. Bisognerà essere reattivi e veloci nella giocata e nel rientro. Un vantaggio per chi gioca in casa, ma per noi non deve essere un alibi. Siamo stati tutti consapevoli della sconfitta subita. Abbiamo voglia di buttarci nella prossima partita senza timore e paura. Senza dubbio sarà un bel test da affrontate con grande temperamento”.

Sonia Iacoviello

Letto 1522 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 20 Nov 2019

    Scattered Showers 12°C 6°C

  • 21 Nov 2019

    Mostly Cloudy 12°C 5°C

Utenti on line

Abbiamo 322 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.