Andreoletti: "I tifosi sono stati il dodicesimo uomo"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Matteo Andreoletti a commentare con il sorriso la prima vittoria in casa:
"Primo tempo nel quale dovevamo chiuderla, secondo tempo di sofferenza ma quello che mi è piaciuto è la spirito della squadra. Il tempo per il bel gioco verrà anche stasera a tratti si è vista la qualità della squadra. Il vantaggio di avere due attaccanti è che puoi essere più verticale. Mi piace cambiare, quindi è una situazione che proveremo ancora. In questo momento ci porta qualche vantaggio e ce lo teniamo.
In partite come quella di stasera è importante il recupero palla con l'aggressione molto alta, difendersi bassi si rischia troppo. Complimenti particolari a Talia, prodotto della cantera, che ha giocato una grande partita, a Torre non l'ho potuto schierare lì per la mancanza di altri centrocampisti. Stasera abbiamo sfruttato anche l'ampiezza del terreno del Vigorito cosa che non potremo fare su tanti campi del girone. Ero curioso di vedere la risposta del pubblico e sono rimasto estasiato dalla sua passionale partecipazione, la squadra sente certe cose ed ha bisogno della spinta specie nei momenti di difficoltà. Capellini ha fatto bene a commettere quel fallo tattico anche se gli è costata l'espulsione. Domani ricominceremo subito a lavorare per affrontare la battaglia di domenica a Caserta."

Letto 915 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 594 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.