AndreolettI: "I tanti abbonati sono l'atto d'amore più bello per noi"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

 Matteo Andreoletti si è soffermato in sala stampa a presentare la gara di domani contro la Virtus Francavilla che rappresenta l'esordio al Vigorito:

"Conosco bene l'allenatore della squadra avversaria che affronteremo, fa giocare bene i suoi specie nelle ripartenze fulmine nella zona centrale. Dovremo fare una partita diversa rispetto a quella di Torre, dovremo far girare con continutà la palla da una parte all'altra del campoper sperare di farli aprire e stare molto attenti dietro. Difficilmente ripeterò 'eperimento di Capellini davanti alla difesa dove dovrà inventarmi di nuovo qualcosa in quanto mancano sia Agazzi che Alfieri che giocano in quella posizione. Kubica può ricoprire quel ruolo, ha struttura fisica e piede, ma soprattutto è intelligente dal punto di vista tattico anche se non è in condizione perché lavora con noi solo da una settimana. Karic è uno dei calcitaori che ha il fuoco denro e sarà della contesa, Tello ha partecipato agli allenamenti con sufficienza, difficilmente sarà della partita. Ciciretti e Terranova, gli ultimi due arrivati, non saranno utili nell'immediato, ma sono certo che potranno darci una mano fin da subito attraverso i minuti che troveranno in campo a partire da domani. I due ruoli nei quali siamo in difficoltà sono il play e l'esterno d'attacco, mancano come il pane Ciano e Improta. Avremo per ora tre capitani, scelta condivisa con la proprietà, oltra a Ciano, lo saranno Marotta per il suo straordinario attaccamento alla maglia e Paleari che ha le qualità per essere un leader. A Torre del Greco, dopo il nostro gol, ho visto 26 ragazzi che si abbracciavano. Questa cosa può sembrare scontata, ma non lo è. In questo squadra c'è un alone di cenere, ma sotto vedo un qualcosa di importante. Al momento non mi ero accorto di quel gesto e vedendola mi ha emozionato, sull'aspetto del gruppo la cosa é delicata o ci sei o non ci sei, questa squadra c'è. A centrocampo ho scoperto le qualità di Talia mentre sono sicuro che presto verranno fuori anche quelle di Pinato e di Simonetti. Sarà un'emozione giocare in casa al Vigorito. Vederlo con il pubblico accelerà le emozioni. La settimana scorsa ho chiesto unità, penso che gli oltre 3500 abbonati sia la risposta più bella. E' l'atto d'amore più bello che ci hanno regalato. Dopo una retrocessione, rispondere con tutti questi abbonati è un atto d'amore grosso. Sono convinto che i ragazzi ci metteranno il cuore, come fatto a Torre del Greco ci metteremo sempre l'anima per non tradirli. Se farè la scelta di andare con due attaccanti è perché non ho molte alternative sugli esterni, si potrebbe pensare al 3-5-2. Sarà importante non dare punti di riferimento all'avversario. Mi piace cambiare in corsa il sistema, ma non l'interpretazione."

Letto 1018 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 459 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.