Calciomercato Napoli, da Ospina a Koulibaly: chi sono gli ex partenopei nel campionato arabo

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Il Napoli, come tutte le grandi squadre d’Europa, è stato coinvolto in questo folle mercato impostato dall’Arabia Saudita da offerte per ex e per giocatori ancora presenti nella rosa dei campioni d’Italia in carica - tra portieri che per primi hanno esplorato quel genere di opportunità, difensori pagati a peso d’oro e centrocampisti che hanno scelto di restare a Napoli. Vediamo insieme tre esempi di trattative e situazioni diverse che coinvolgono gli affari con il campionato arabo.

David Ospina e uno dei primi contratti firmati dai giocatori in Arabia

Il portiere colombiano, rimasto svincolato dopo la fine del contratto e dell'avventura al Napoli, sì è trasferito già nel 2022 nel campionato saudita. Nel giugno della passata stagione David Ospina è andato controcorrente, scegliendo una lega che sta diventando sempre più riconoscibile e ambita: il portiere colombiano, dopo aver concluso il proprio contratto con i partenopei ha scelto l'Al-Nassr, la sua nuova squadra che nel giro di pochi mesi ha salutato l’arrivo di tanti altri grandi campioni. Un contratto multimilionario di due anni per sancire un accordo che è stato l’antipasto di tutto quello che è arrivato in questa pazza sessione di calciomercato e ha reso il campionato saudita come uno di quelli da affiancare ai pronostici e statistiche legate alle scommesse per le partite di Serie A della prossima stagione.

Kalidou Koulibaly in Arabia guadagnerà quasi 100 milioni

Kalidou Koulibaly è uno dei nuovi calciatori dell'Al Hilal: il difensore centrale senegalese ha trovato un ricco accordo con il club della Saudi League, diventando l’ennesimo caso di quanto raccontato dall’analisi di Canovi - con una quota crescente di giocatori affermati in Europa che vanno a battere cassa nel nuovo petrolstato. L'ex Napoli, che ha lasciato il Chelsea dopo una sola stagione dal suo trasferimento in Premier League, ha firmato un accordo triennale da 30 milioni a stagione con il club biancoblù. Una scelta che l’ex difensore del Napoli spiega così: “Sono molto contento della mia scelta per tanti motivi. Sono felice perché sono musulmano e arrivo nel Paese giusto. E sono entusiasta di essere uno dei primi a sbarcare in un campionato in evoluzione: spero di aiutare l’Arabia Saudita e l’Al-Hilal a scrivere una nuova storia sportiva. E poi c’è questo contratto molto importante (triennale da 30 milioni di € a stagione, ndr) col quale potrò aiutare tutta la mia famiglia a vivere bene, dai miei genitori ai miei cugini, e soprattutto sostenere le attività sociali della mia associazione in Senegal, “Capitane du Coeur”: abbiamo cominciato con la costruzione di una clinica pediatrica nel villaggio dove i miei genitori sono nati e si sono sposati”. Una decisione che quindi riguarda soltanto in parte il calcio, ma che come in molti altri casi va decisamente oltre.

Piotr Zielinski e il mancato trasferimento all’Al-Ahli

Piotr Zielinski poteva essere un’importante plusvalenza per il Napoli con la sua partenza dalla città partenopea, ma alla fine ha detto no all'Arabia Saudita. Il centrocampista ha rifiutato definitivamente l'offerta dell'Al-Ahli (nonostante i tanti soldi messi sul tavolo) ed è pronto a restare in azzurro anche nella prossima stagione. Il polacco aveva già espresso i suoi dubbi sulla destinazione araba ma adesso ha confermato definitivamente la sua scelta, escludendo questa possibilità. Buona notizia dunque per Rudi Garcia, che potrà contare sul giocatore nella stagione dove il Napoli cercherà di bissare lo splendido scudetto vinto nella scorda primavera. La scelta di Zielinski di non cedere ai soldi dell'Arabia non fa felice del tutto Aurelio De Laurentiis e la proprietà - che già speravano di incassare il ricco contratto e che adesso dovrà provare a blindare il giocatore, visto che il suo contratto è in scadenza il prossimo 30 giugno 2024. Il club azzurro non vuole perderlo a zero e per questo motivo l’obiettivo ora diventa il rinnovo di contratto.

Letto 1366 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 537 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.