Il Seregno mette in crisi la Lega Pro

Vota questo articolo
(0 Voti)

2015 2016

Slitteranno i campionati? Molto probabile. Ieri, il Seregno, oltre a presentare il ricorso per l'ammissione al campionato di Lega Pro, ha presentato al Coni, diffida affinchè il format della stagione 2015/2016, venga riportato alle canoniche 60 squadre. I lombardi sono difesi dall'avvocato Cesare Di Cintio che esattamente un anno fa riuscì a portare a 22 il numero dei club in Serie B. Il ricorso al Collegio di Garanzia del CONI contro la FIGC, preparato da Di Cintio sulla base del caso-Novara, verte sull'articolo 49 delle NOIF, secondo cui il numero dei club che devono partecipare alla prossima Lega Pro è fissato in 60 e che nessuna delibera è stata emessa dal Consiglio Federale della FIGC per modificare tale numero (53 le società attualmente iscritte).

Nel ricorso, inoltre, si chiede di abbreviare i tempi del giudizio, rinviando al contempo l'inizio dei campionati finché non arriverà la sentenza del CONI.

Letto 5906 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 760 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.