Martedì, 12 Novembre 2019 08:32

 

 

 

Cristian Bucchi non è più l'allenatore dell'Empoli. Nella tarda serata di lunedì la società gli ha comunicato l'esonero. Una decisione presa dopo la sconfitta interna contro il Pescara e maturata dopo 48 ore di riflessione.

Bucchi paga il brusco calo di rendimento dell'ultimo mese: solo 3 punti nelle ultime 6 giornate. Al momento l'Empoli si trova a metà classifica con 17 punti in 12 partite. Pochi per una squadra costruita per puntare alla promozione diretta.

Una promozione che due anni fa arrivò dopo un cambio in panchina. A dicembre del 2017 esonerato Vivarini e squadra affidata ad Andreazzoli. Un avvicendamento che in quel caso aveva dato i frutti sperati. Adesso, sfruttando la sosta, l'Empoli sceglierà con attenzione il nome del successore di Bucchi. Per il momento contatti con Davide Nicola, ma c'è ancora da capire una disponibilità dell'ex allenatore del Crotone a una panchina in serie B.

Venerdì, 08 Novembre 2019 20:38

 

 

 

Mister Caserta, a tal proposito, ha convocato 26 calciatori in vista della gara contro i sanniti. Quattro gli indisponibili per il match: Carlini, Fazio, Izco, Mastalli mentre di seguito ecco l’elenco completo dal sito ufficiale degli stabiesi:


Portieri: Branduani, Esposito, Russo.
Difensori: Allievi, Germoni, Lia, Ricci,Tonucci, Troest, Vitiello.
Centrocampisti: Addae, Calò, Calvano, Di Gennaro, Mallamo, Mezavilla, Vicente.
Attaccanti: Bifulco, Boateng, Canotto, Cissè, Del Sole, Elia, Forte, Melara, Rossi.

Domenica, 03 Novembre 2019 23:39

 

 

Christian Bucchi al termine della sfida persa contro il Benevento:

"Puoi costruire tanto ma se non metti in campo in campo cattiveria e determinazione non vai lontano. Oggi il Benevento ha meritato ma noi abbiamo permesso quello che non dovevamo concedere. Arriviamo da un momento complicato, oggi non l’abbiamo interpretata bene la gara in quanto puoi avere tante qualità ma se non hai voglia e determinazione diventa difficile contro qualsiasi avversario. Il ritorno al Vigorito è stato piacevole in quanto ho ritrovato persone con le quali avevo stretto rapporti umani. La clasifica attuale è veritiera, il Benevento ha ottimizzato i risultati e sta lassù meritatamente".

Sabato, 02 Novembre 2019 17:15

 

 

 

Sono 23 gli azzurri convocati da mister Cristian Bucchi per la sfida con il Benevento, valida per la 11ª giornata di andata della Serie BKT 2019/20 in programma domenica 3 novembre 2019 alle ore 21.00 allo stadio Ciro Vigorito di Benevento.

PORTIERI: Brignoli, Perucchini, Provedel
DIFENSORI: Antonelli, Balkovec, Gazzola, Maietta, Nikolaou, Pirrello, Romagnoli, Veseli
CENTROCAMPISTI: Bajrami, Bandinelli, Dezi, Fantacci, Frattesi, Laribi, Ricci, Stulac
ATTACCANTI: Cannavò, Mancuso, Merola, Piscopo

Sabato, 02 Novembre 2019 17:09

 

 

Queste le parole di Christian Bucchi alla vigilia della partenza per Benevento:

“Il Benevento è una delle favorite – ha dichiarato il tecnico azzurro -, una squadra che già lo scorso anno era tra le migliori formazioni e che ha aggiunto giocatori importanti, oltre che recuperarne altri di assoluto valore. La stagione passata? È stata una stagione importante, complicata, bella, vissuta a pieno, dove siamo arrivati ad un passo dalla A. il calcio però è questo, con gli episodi che a volte girano a favore ed altri meno e in cinque minuti abbiamo messo un alone su una stagione che era stata importante. Il mio ricordo è comunque positivo, avrò piacere di rivedere e riabbracciare persone a cui sono legato, ritrovare i ragazzi e un pubblico che è comunque sempre stato caloroso e affettuoso. Parlando della gara, mi attendo una bella partita, che per noi arriva nel momento giusto. Noi siamo reduci da una serie di gare dove dovevamo raccogliere di più ma, anche per colpe nostre, non ci siamo riusciti; loro vengono da due partite diverse, una sconfitta pesante e una vittoria che ha ridato entusiasmo e sono convinto che ne uscirà una bella sfida tra due squadre forti. Il Benevento? È una squadra consolidata, che si conosce, dove sono stati fatti innesti di qualità e esperienza e che ha dimostrato di saper leggere la gara. Ha giocatori di grande forza e fisicità e tende in ogni gara ad alzare il livello agonistico. Noi dovremo esse bravi a controbattere sotto questo punto di vista e far emergere le nostre qualità, fatte di palleggio, fraseggio e ricerca del gioco. Dovremo capir subito l’avversario e la partita e portarla sui nostri binari. Abbiamo, come detto, gran rispetto di tutti gli avversari ma allo stesso tempo andremo in campo per vincere, con grande voglia di fare e di riprendersi quello che abbiamo lasciato in queste ultime gare. Formazione? Qualcosa probabilmente cambieremo, siamo reduci da un periodo particolare con alcune situazioni di cui abbiamo dovuto tener conto e che ci hanno in qualche modo rallentato il nostro percorso di crescita”

“Arriviamo da un momento non semplice per più motivi – prosegue il tecnico azzurro – ma nonostante tutto siamo lì, con una classifica importante. Abbiamo perso qualche punto ma assolutamente non le certezze. Anzi il fatto che molto sia dipeso da noi deve farci capire che abbiamo la possibilità di indirizzare le partite a nostro piacimento, sia nel bene che nel male. Domani troveremo un ambiente caldo e una squadra forte, così come nel corso dell’anno ne troveremo altri, e noi dovremo esser bravi ad affrontare queste partite convinti dalle nostre certezze, ovvero il gioco, il gruppo, la solidità, fattori che se riusciamo a mettere in campo ci permettono di vincere con chiunque. Se guardo indietro e ripenso alle gare giocate fino ad adesso, quando siamo riusciti ad abbinare la qualità all’aggressività e all’intensità siamo riusciti a portarle a casa; al contrario quando queste vengono meno poi diventa normale lasciare qualcosa per strada e perdere punti”.

“In questo momento dobbiamo rimanere calmi – ha concluso il tecnico azzurro -, la squadra ha idee e qualità per giocare bene e raggiungere i risultati. Per me questo è un momento dove dobbiamo crescere, dove non siamo riusciti a tradurre in punti buone prestazioni, ma allo stesso tempo siamo stati bravi a non perdere gare non semplici come Spezia e Cremonese. La squadra sta lavorando bene, a volte in partita non portiamo quanto di buono facciamo in settimana o riusciamo a farlo solo a tratti: l’obiettivo è farlo con continuità, ci vorrà tempo ma sono sicuro che ci arriveremo se resteremo sereni e determinati in quello che dobbiamo fare. Il pubblico? Ci è sempre vicino, poi è normale dopo aver visto tanti campioni, tante belle squadre e spesso un grande spettacolo aspettarsi sempre di più. Da parte nostra però non dobbiamo guardare al passato, fare paragoni o provare a emulare le grandi squadre che ci hanno preceduto in passato: questa è una squadra diversa, con organico e calciatori nuovi e che farà un suo percorso. Forse qualcuno pensava che stravincessimo il campionato e ogni gara con un punteggio ampio ma la B è questa, con un grande equilibrio tra tutte le squadre e dove ogni punto può essere importante. Adesso è il momento della pazienza, io come allenatore mi prendo le mie responsabilità e so che fa parte del mestiere ma sono convinto che proseguendo su quando stiamo facendo arriveremo a fare quello che ci siamo prefissati”

Giovedì, 31 Ottobre 2019 09:40

 

 

 

Ritorno amaro per Marco Baroni al Ciro Vigorito. Queste le sue dichiarazioni dopo la sconfitta patita a Benevento:

"Nel primo tempo i miei mi sono piaciuti poi ci siamo accontentati della prestazione ed il Benevento ci ha messo in difficoltà sulle ripartenze e sulle verticalizzazioni. Vittoria meritata degli avversari ma su entrambi i gol pesano errori arbitrali: sul primo c'era un clamoroso fuorigioco e sul secondo un fallo su Ciofani all'inizio dell'azione. I miei sono mancati soprattutto dal punto di vista della ferocia e della voglia di vincere la partita, in questo momento possiamo giocarla dal punto di vista tecnico la partita, non sul piano fisico e dell’impatto, dobbiamo crescere perchè solo così possiamo dire la nostra in questa Serie B. Non ci buttano bene gli episodi in questo momento ma penso che durante l'arco del campionato si compenseranno e la fortuna girerà anche per noi. E' stato piacevole il ritorno a Benevento, del resto qui abbiamo scritto una pagina di storia. Ho salutato i vecchi collaboratori ma non ho incontrato il presidente Vigorito. Se lo dovessi vedere lo saluterò con affetto altrimenti mando cari saluti a lui ed alla sua famiglia."

Martedì, 29 Ottobre 2019 17:12

 

 

 

Questi i grigiorossi convocati dal tecnico Marco Baroni per affrontare la gara della 10° giornata del Campionato Serie BKT Benevento-Cremonese in programma mercoledì 30 ottobre (ore 18.50):

PORTIERI – De Bono (12), Ravaglia (1), Volpe (22)

DIFENSORI – Bianchetti (15), Caracciolo (23), Cerri (29), Claiton (3), Migliore (17), Mogos (14), Ravanelli (20), Renzetti (33), Zortea (21)

CENTROCAMPISTI – Arini (4), Boultam (8), Castagnetti (19), Deli (18), Gustafson (6), Kingsley (28), Valzania (5)

ATTACCANTI – Ceravolo (30), Ciofani (9), Palombi (11), Soddimo (10)

Sabato, 19 Ottobre 2019 20:32

 

 

 

Massimo Oddo al termine della sconfitta patita al Vigorito dal suo Perugia:

"Abbiamo perso la partita sulla malizia, sull’esperienza, sulla capacità di sapere cosa fare e cosa non fare in determinati momenti della partita; quella capacità di lettura che loro hanno e noi non abbiamo. Partita bruttina: ci sono state altre partite in cui abbiamo fatto meglio; siamo stati lunghi anche per colpa del Benevento che ha caratteristiche che ti portano a giocar male, una squadra che ti porta a fare molti uno contro uno, su cui spesso perdi. Abbiamo sfruttato male la superiorità numerica e ciò ha acuito le nostre difficoltà, sottolineando i pregi del Benevento. Noi, d’altro canto, non abbiamo saputo sfruttare il varco giusto, abbiamo allargato poco il gioco, abbiamo sbagliato spesso le scelte. Gli arbitri sbagliano perché sono umani. Piuttosto siamo noi che non li aiutiamo: ho visto ancora palloni buttati in campo, raccattapalle che non restituiscono il pallone, giocatori che si buttano a terra, cose che pensavo di non vedere più e che di certo non aiutano".

Venerdì, 18 Ottobre 2019 18:31

 

 

Questi i calciatori che mister Oddo ha convocato per Benevento:

PORTIERI: Albertoni, Fulignati, Vicario

DIFENSORI: Di Chiara, Falasco, Gyomber, Mazzocchi, Nzita, Rodin, Rosi, Sgarbi

CENTROCAMPISTI: Balic, Carraro, Dragomir, Falzerano, Kouan, Nicolussi Caviglia

ATTACCANTI: Buonaiuto, Capone, Falcinelli, Fernandes, Iemmello, Melchiorri

Venerdì, 18 Ottobre 2019 15:37

 

 

 

 

Nessun contrattempo nella rifinitura per Massimo Oddo, che ad eccezione di Angella potrà contare su tutta la rosa a sua disposizione. Di seguit, le duichiarazioni del tecnico prima della partenza per Benevento:


"Sono state due settimane positive, anche se sono mancati i ragazzi delle nazionali. Siamo tornati sugli aspetti negativi concentrandoci poi sulla partita di Benevento. Il famoso fieno in cascina non esiste: il lavoro è costante e quotidiano quando lo si può fare. Quando non c'era la partita abbiamo caricato di piu, con un occhio ai pregi dell'avversario. Ho sentito Inzaghi per messaggio un mese fa. Penso che abbia una squadra costruita per vincere e che sta rispettando i pronostici. È sempre difficile giudicare dall'esterno ma quello che conta sono i punti in classifica. Il Benevento è una squadra ben strutturata e se attaccano in modo equilibrato vuol dire che sono solidi e compatti. La mano di Pippo si vede nell'organizzazione ed ogni allenatore ha il suo modo di intendere il calcio che può piacere o meno. Lui sta dimostrando di essere bravo.  Andiamo in un campo ostico e giocheremo contro una delle squadre da battere, che punterà alla vittoria finale. Questo deve essere un incentivo in più per noi. Dobbiamo essere umili, ma convinti di poter fare qualcosa di importante. Deve emergere il gruppo e la voglia di sacrificarsi. Senza questo non vai da nessuna parte.  Ad Empoli abbiamo avuto paura dei loro attaccanti, non presunzione. Domani mi aspetto una sliding doors: da una parte serve timore in senso buono, dall'altra con la convinzione di poter vincere. Io non ho mai visto gare facili. Dobbiamo viaggiare con serenità verso il nostro obbiettivo. Dobbiamo avere continuità e credere in quello che facciamo". 

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 15 Nov 2019

    Partly Cloudy 16°C 4°C

  • 16 Nov 2019

    Partly Cloudy 18°C 10°C

Utenti on line

Abbiamo 355 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.