Vigorito: "Con il Benevento ho comprato un'emozione..."

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Oreste Vigorito, chiarisce la sua posizione in merito alla continuazione della sua 

"Fino ad ora ho sempre parlato con la gente piuttosto che con la stampa e le istituzioni. Quello che ho visto al Ciro Vigorito mi ha reso a dir poco felice e mi sono anche emozionato. Pur di vedere questa partecipazione, varrebbe la pena dare le dimissioni da Presidente. Le contestazioni di uno sparuto gruppo non sono state il vero motivo delle mie ventilate dimissioni bensì il progressivo allontanarsi della stragante parte dei tifosi complice il covid e gli ultimi anni di mancata partecipazione. Con il Sindaco di Benevento, abbiamo parlato di tante cose a partire dal mancato rinnovo della convenzione dello stadio e dall'adeguamento obbligatorio dello stadio che sarà ulteriormente ridotto a circa 14.000 posti. Da parte mia, verso i tifosi, c'é l'impegno a mantenere molto bassi i prezzi degli abbonamenti così non avranno più alibi e si tornerà agli allenamenti a porte aperte almeno una volta a settimana. Nel prossimo campionato ci sarà una invasione di soldi da parte di multinazionali che sono entrati nel governo di molte squadre blasonate. Solo insieme, potremo combattere nella prossima Serie B. Lo spettacolo della Curva Sud è stato qualcosa di eccezionale, chi crede che voglio andarmene in pensione, ha sbagliato nel suo pensiero. Io ho comprato non il Benevento ma un'emozione e fino a quando ci sarà l'affetto umano mi troverete sempre a guidarvi." 

Letto 795 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

Parse error in downloaded data

Utenti on line

Abbiamo 591 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.