Marco Baroni: "Da oggi paura più di nessuno"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Marco Baroni al fischio finale di Doveri che ha sancito la fine di Benevento-Inter:


"Dalle immagini mi sembra che il gol di Iemmello fosse regolare, ma adesso dobbiamo commentare la prestazione dei ragazzi. Prestazione che è stata altamente positiva e i rientri sono stati importanti. In questi quindici giorni speriamo di recuperare anche Antei e Ciciretti e allora vedremo il vero Benevento. Non vogliamo lasciare nulla di intentato in questo campionato, non vogliamo nessun rimorso. Ci sono gare che sulla carta sono proibitive ma a noi interessa la prestazione anche guardando la classifica è molto corta. Abbiamo la convinzione di venirne fuori e non ci arrenderemo. Credo nel lavoro e in quello che facciamo. Fino ad ora non avevamo gli esterni ecceto le prime tre giornate e allora ho ritenuto che il 4-4-2 fosse il modulo più adatto. Recuperato almeno D'Alessandro oggi, siamo tornati al 4-4-3 che in fase di non possesso era un 4-5-1. Abbiamo subito un uno-duo micidiale di cui il secondo gol addirittura su punizione. Oggi la squadra negli ulti 20 minuti ha avuto 3/4 situazioni di ripartenza che avremmo dovuto sfruttare meglio. Da stasera non dobbiamo avere più timori o remore contro nessuno. Dobbiamo abbandonare il vittimismo e avere maggiore fiducia in quello che facciamo. Questa squadra non ha alternative, deve continuare a lavorare e lo faremo nella location che è più adatta". 

Letto 2621 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

Partly Cloudy

-2°C

Benevento

Partly Cloudy

Humidity: 66%

Wind: 24.14 km/h

  • 03 Jan 2019

    Partly Cloudy 2°C -1°C

  • 04 Jan 2019

    Snow Showers -1°C -3°C

Utenti on line

Abbiamo 316 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.