17-18- Fotocronaca Milan-Benevento 34^

Vota questo articolo
(0 Voti)
PH: foxsports PH: foxsports
milan bn 1 milan bn 2 milan bn 3 gattuso milan bn 4 de zerbi milan bn 5
milan bn 6 milan bn 7 milan bn 8 milan bn 9 milan bn 10
milan bn 11 milan bn 12 milan bn 13 milan bn 14 milan bn 15
(Foto: Foxsports)
 IL FILM

97'- Angolo Benevento che non si batte: FINISCE QUI - IMPRESA BENEVENTO
UN MINUTO AGGIUNTIVO
94'- Gialli per Kessie e per Parigini che si sono beccati in campo
ALLUNGATO A SEI MINUTI IL RECUPERO PER UN INFORTUNIO A LETIZIA
90'- CINQUE DI RECUPERO
88'- Tiene il Benevento senza rischiare molto anche in inferiorità numerica
82'- Ammonito Locatelli epr fallo su Djuricic
80'- Secondo giallo per Diabatè: espulso
76'- Cambio Benevento: fuori Viola per Parigini
75'- Ammonito Diabatè
73'- Colpo di testa di Cutrone da posizione ravvicinata: grandissima parata di Brignoli con i piedi
72'- Dentro Locatelli al posto di un infortunato Biglia
71'- Perde palla in uscita il Benevento, palla a Bonaventura che calcia centrale, para Puggioni
67'- Fuori Brignola, dentro Venuti
66'- Viola, staffilata di sinistro di poco fuori
62'- Fuori Andre Silva, dentro Kalinic. Fuori Iemmello, dentro Diabatè
60'- Traversa di Kessie
59'- Ammonito Sagna che tarda a battere una punizione
52'- Bella ripartenza del Benevento, Brignola serve Cataldi che si accentra e calcia di sinistro di poco a lato
49'- Fuori Borini, dentro Suso
RIPRESA INIZIATA SENZA CAMBI

45'- SENZA RECUPERO TERMINA IL PRIMO TEMPO
43'- Kessie dal fondo mette al centro, palla a Biglia, murato
42'- Tiraccio di Bonaventura da fuori, Puggioni ci mette i pugni
40'- Secondo angolo Milan, riparte il Benevento che continua a contenere bene gli assalti dei rossoneri
29'- GOL GOL GOL - IEMMELLOOOOOO - Stavolta il Var non annulla e Iemmello, servito sul filo del fuorigioco da Viola, infila Donnarumma
16'- Rodriguez stava per combinarla grossa: pressato passa la palla a Donnarumma ma troppo forte e lungo porta, il portiere all'ultimo riesce a rinviarla rischiando anche di sbattere sul palo.
10'- Sta crescendo il Benevento che negli ultimi minuti ha occupato con il palleggio la metà campo del Milan.
5'- Benevento in attesa e pronto alle ripartenze. Buona quella che ha lanciato Brignola fermato alla fine da Zapata
PARTITI
Calcio d'avvio del Milan e Benevento da sinistra a destra in questo primo tempo.
Le squadre stanno scendendo in campo con il Milan in maglia rossonera e il Benevento con la maglia bianca da trasferta.

Oreste Vigorito ha parlato ai microfoni di Premium Sport:
Sandro può restare anche in B?
"Abbiamo un contratto, e il diritto di riscatto più che un'ipotesi è una valutazione che facciamo insieme al giocatore, al di là dei contratti, l'esperienza ci insegna che serve una volontà degli attori altrimenti i contratti sono inutili".
De Zerbi e Dibatè restano?
"Credo che sia presto per parlare del prossimo anno, di un allenatore, di un club che sta facendo tutto in fretta, lasciamo la Serie A e abbiamo la presunzione di doverci strutturare per evitate di salire su un treno in corsa a 300 all'ora ma senza i nostri compagni di viaggio. I risultati sportivi seguono quelli amministrativi, non mi chiedete del prossimo anno, ora stiamo pensando alla fine di un matrimonio, pensare alla prossima sposa è troppo presto, fateci prima innamorare. Il futuro lo scegliamo noi e non gli altri, né i procuratori e né gli addetti ai lavori".

Sandro a Milan Tv: "Ho grandi ricordi qui a San Siro, col Tottenham ho vinto un grande match. Dobbiamo tentare di fare la stessa cosa oggi, di vincere perché se vinciamo forse siamo salvi, quindi è una grande partita. Tutti sentono la partita e penso sia una grande partita. Il Milan è sempre il Milan, loro faranno di tutto per vincere qui a San Siro. Sarà dura giocare contro il Milan. Gattuso oggi è allenatore, in quel Milan-Totthenam ero sul campo ed ero felice di giocare contro di lui e contro quella bella squadra. Adesso è differente, il Benevento ha bisogno di vincere ma è una grande occasione per tornare".

COMMENTO

Il Benevento, quasi matematicamente retrocesso, compie la clamorosa impresa al Meazza contro il Milan che aveva assolutamente bisogno dei tre punti per l'Europa che rischia di allontarsi. Tutti  fare i complimenti alla squadra che ha concesso pochissimo ai padroni di casa. Sugli scudi Sandro, Cataldi, Sagna e tutta la difesa anzi, tutta la squadra. De Zerbi stavolta ha indovinato squadra e sostituzioni (tranne forse Diabatè poi espulso) e si è preso l'ennesima vittoria contro Gattuso confermandosi la sua bestia nera. PRIMO TEMPO- Nulla o quasi nulla da segnalare per 25 minuti tranne il clamoroso autogol rischiato da Rodriguez che dà malamente la palla a Donnarumma che deve impegnarsi a fondo per toglierla dalla linea di porta, poi, al 29' c'è l'insperato vantaggio di Iemmello servito sul filo del fuorigioco da un'invenzione di Viola. Subito dopo il gol il Benevento cresce ed occupa bene tutto il campo, il Milan fa fatica e riesce solo a creare un forte tiro di Bonaventura respinto con i pugni da Puggioni. SECONDO TEMPO- Anche in questa frazione scende in campo meglio il Benevento e Gattuso dopo 4 minuti opera il primo cambio facendo entrare Suso ma per i rossoneri cambia poco. Intorno al 60' i giallorossi cominciano ad abbassarsi continuando, però, a rischiare poco o nulla salvo la traversa colpita da Kessie. Poi c'è il toubillon dei cambi: entrano Diabatè che riesce a beccarsi 2 gialli in cinque minuti, Parigini e Venuti per il Benevento e ancora Kalinic e Locatelli per i rossoneri ma il risultato non cambierà fino alla fine e sancirà la prima storica vittoria dei sanniti alla Scala del calcio.

TABELLINO
MILAN (4-4-2):   0
G.Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, R.Rodríguez; Borini (49' Suso), Biglia (72' Locatelli), Kessie, Bonaventura; Cutrone, André Silva (62' Kalinic).
A disp. torari, Donnarumma A., Joseé Mauri, Gustavo Gomez, Montolivo, Abate, Mustacchio, Antonelli.
All. Rino Gattuso

BENEVENTO (4-3-1-2):   1
Puggioni, Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Djuricic, Sandro, Cataldi; Viola (76' Parigini); Brignola (67' Venuti), Iemmello (62' Diabatè).
A disp. Brignoli, Rutjens, Del Pinto, Coda, Gyamfi, Billong, Sanogo, Volpicelli, Sparandeo.
All. Roberto De Zerbi.

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia
ASSISTENTI: Matteo Bottegoni di Terni ed Emanuele Prenna di Molfetta
IV UOMO: Fabio Piscopo di Imperia
VAR: Rosario Abisso di Palermo
A-VAR: Ciro Carbone di Napoli

RETI: 29' Iemmello (B)
ANGOLI: Mi 4 - Bn 1
AMMONITI: 59' Sagna (B), 75' Diabatè (B), 82' Locatelli (M), 94' Parigini (B) e Kessie (M)
ESPULSO: 80' Diabatè (B)
FALLI COMMESSI: Mi 11 - Bn 9
FUORIGIOCO: Mi 3 - Bn 5
RECUPERO: 0' pt - 7' st
Letto 3207 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 08 Dec 2019

    Partly Cloudy 13°C 6°C

  • 09 Dec 2019

    Mostly Cloudy 12°C 6°C

Utenti on line

Abbiamo 566 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.