Auteri: "Vogliamo il secondo posto"

Vota questo articolo
(1 Vota)

 

 

 

Vigilia di Monterosi-Benevento, consueta conferenza stampa del tecnico Gaetano Auteri:
"Domani affronteremo una gara simile a quella persa in casa contro il Monopoli. La sconfitta è stata metabolizzata, abbiamo analizzato quello che non è andato contro i pugliesi e siamo pronti ad affrontare una squadra che, stravolta nel mercato di riparazione, giocherà anch'essa per la sopravvivenza. Aspetterò domani per vedere se Ciciretti può recuperare mentre, nella rifinitura, sono mancati Karic per un colpo e Bolsius per scelta tecnica. In ogni partita se ne giocano due o tre completamente differenti, sono tranquillo perché il percorso fatto ci ha permesso di ottenere tante certezze. Quello che dobbiamo migliorare è chiudere le partite, del resto i gol li abbiamo sempre fatti. Siamo diventati compatti, perentori e anche positivi dal punto di vista della linearità di gioco, vorrei trovare qualcosa di più durevole e allora non mi nasconderò più. In avanti è tutto in alto mare, non so ancora chi sceglierò per sostituire Lanini. Lavoriamo insieme da tre mesi, le opportunità le hanno avuti tutti. Ferrante non è mai venuto meno dal punto di vista dell'impegno, è un ragazzo serio che ha avuto e avrà le sue possibilità, non so se lo sceglierò, vedremo. Il secondo posto sarebbe un risultato straordinario ma per conservarlo dobbiamo vincere le partite e domani affronteremo una squadra che non perde in casa da dicembre. Per quanto riguarda me, nessuno mi ha chiesto di portare la squadra in serie B ma solo di cominciare un percorso di lavoro, le scelte si fanno in due ma io ora non ne voglio proprio parlare. La Serie B e la Serie A hanno fatto nascere grandi aspettative nell'ambiente ma ora è questa la nostra realtà e dobbiamo adeguarci."

Letto 1134 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 386 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.