Riscatto al Tardini che viene espugnato per 0-1

Vota questo articolo
(0 Voti)
 
Vince il Benevento al Tardini e serve subito il riscatto dopo la sconfitta subita in casa dal Palermo. Torna al gol Francesco Forte che aveva segnato l'ultimo verso la fine d'agosto. Gara accorta quella di oggi da parte degli uomini di Cannavaro che hanno dovuto sconfiggere anche il Var che inopinatamente ha concesso un rigore ai padroni di casa che forse nessuno avrebbe fischiato. Ci ha pensato San Paleari a ribattere per tre volte, una su Vazquez e due su Inglese. Portato a casa il vantaggio nel primo tempo, il Benevento nella ripresa ha badato principalmente a controllare gli attacchi sterili del Parma, poi, nel momento clou, ci pensa di nuovo il Var a richiamare l'arbitro per un fallo di El Kaouakibi, fallo che l'arbitro aveva visto e non sanzionato nemmeno con una punizione e i giallorossi devono affrontare in dieci gli ultimi 1' minuti più i 7 di recupero. Ammonizioni a raffica nel finale a Karic, Koutsoupias e Pastina ma risultato che non cambia e fa respirare i giallorossi in classifica.

IL FILM
FINISCE QUI
96'- Ammonito Pastina
94'- Ammonito Koutsoupias
93'- Ammonito Karic
90'- SEI DI RECUPERO
85'- Giallo per Vazquez - Dentro Sohm per Hainaut nel Parma. Cambio Benevento: Foulon e Pastina per Masciangelo e Farias
80'- BENEVENTO IN 10 - IL VAR, ANCORA UNA VOLTA, RICHIAMA L'ARBITRO PER UN FALLO DI El Kaouakibi NON SANZIONATO. IL RAGAZZO VIENE ESPULSO
75'- Dalla distanza ci prova Acampora para Chichizola
74'- Esce Man per Estevez
69'- Ammonito Bonny per l'ennesimo fallo su Schiattarella
60'- Bel servizio di Schiattarella per Koutsoupias che manca l'aggancio
57'- Acampora per Improta e Koutsoupias per Tello
55'- Parma che sta premendo nel tentativo di recuperare, ordinata la difesa sannita
46'- Due cambi per il Parma: Benedyczak per Inglese e Bonny per Juric. Partiti
RIPOSO
CINQUE DI RECUPERO CHE DIVENTANO SEI
44'- Cambio Letizia El Kaouakibi
42'- Resta a terra Letizia dopo un pestone, ci chiama il cambio. Il capitano esce in barella
33'- VAZQUEZ al tiro PALEARI RESPINGE SUI PIEDI DI INGLESE, PALEARI PARA DI NUOVO, RITIRA INGLESE CHE COLPISCE IL PALO. GIUSTIZIA DIVINA E' FATTA
32'- RIGORE PARMA INESISTENTE DOPO IL VAR. MASCIANGEO COLPISCE CON IL GOMITO DOPO CHE LA PALLA HA BATTUTO SULLA COSCIA
25'- Si fa male Mihaila che esce per lasciare il posto a Tutino
20'- GOOOOOOLLLLLL - Schiattarella per Farias che porge al centro per Forte che la gira sul secondo palo
18'- Ammonito Valenti per un fallo su Karic
17'- Schiattarella serve Improta che va di tacco troppo centrale, para il portiere
8'- Masciangelo a Forte che gira per Farias che manca l'aggancio in area, peccato
1'- Partiti con il Benevento da dx a sx che batte il calcio d'inizio
Squadre già in campo per le operazioni preliminar
 
IL TABELLINO
Parma (4-2-3-1):    0
Chichizola; Hainaut (85' Sohm), Osorio, Valenti, Oosterwolde; Juric (46' Bonny), Bernabé; Man (74' Estevez), Vazquez, Mihaila (25' Tutino); Inglese (46' Benedyczak). 
A disp. Santurro, Corvi, Balogh, Camara, Coulibaly, Circati, Zagaritis. 
All: Fabio Pecchia.

Benevento (4-3-3):    1
Paleari; Letizia (44' El Kaouakibi), Glik, Capellini, Masciangelo (85' Foulon); Improta (57' Acampora), Schiattarella, Karic; Tello (57' Koutsoupias), Forte, Farias (85' Pastina).
A disp. Manfredini, Lucatelli, Kubica, Thiam Pape, Viviani, Nwankwo, Basit.
All: Fabio Cannavaro.

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo.
ASSISTENTI: Gianluca Sechi di Sassari e Claudio Barone di Roma 1.
IV UOMO: Andrea Colombo di Como.
VAR: Antonio Di Martino di Teramo.
A-VAR: Giacomo Paganessi di Bergamo.

RETI: 20' Forte (B)
ANGOLI: Pr 0 - Bn 12
AMMONITI: 18' Valenti (P), 69' Bonny (P), 84' Vazquesz (P), 93' Karic (B), 94' Koutsoupias
ESPULSI:  80' El Kaouakibi (B)
FALLI COMMESSI: Pr 11 - Bn 12
FUORIGIOCO: Pr 2 - Bn 4
RECUPERO: 6' pt - 7' st
Letto 2241 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Utenti on line

Abbiamo 514 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.