Mercoledì, 29 Novembre 2017 11:15

Sembra tutto definito per il ritorno a casa di Giuseppe Rossi. Accordo fino a giugno 2018 sempre se i risultati delle visite mediche andranno a buon fine. Il 17 dicembre il Genoa giocherà al Franchi contro la Fiorentina, ex squadra di Rossi, che in quell’occasione potrebbe già essere un giocatore rossoblu: «Fiorentina-Genoa? Sarà una grande partita», ha detto prima di rimettersi in viaggio verso la sua nuova avventura col Grifone. Le pericolanti, in vista della riapertura del mercato, cominciano a muoversi...

Lunedì, 27 Novembre 2017 10:58

Il Milan ha esonerato Vincenzo Montella dopo il pari con il Torino (0-0). Il club, che ha anche "taggato" il tecnico su Twitter, ha affidato la prima squadra a Gennaro Gattuso, fino a ieri allenatore della Primavera rossonera. Montella paga il 7° posto in classifica (con Bologna e Chievo) e i soli 20 punti conquistati in 14 giornate, frutto di 6 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. Intanto, anche a Sassuolo, si prepara l'esonero di Cristian Bucchi. Al suo posto contattato Iachini. In serata dovrebbe arrivare l'annuncio.

Domenica, 26 Novembre 2017 19:16

Sono 25 i calciatori convocati da mister Gasperini in vista di Atalanta-Benevento, in programma allo stadio di Bergamo domani alle 20,45. Si tratta di:
95 BASTONI ALESSANDRO
1 BERISHA ETRIT
13 CALDARA MATTIA
21 CASTAGNE TIMOTHY
9 CORNELIUS ANDREAS
4 CRISTANTE BRYAN
15 DE ROON MARTEN
11 FREULER REMO
91 GOLLINI PIERLUIGI
10 GOMEZ ALEJANDRO
8 GOSENS ROBIN
32 HAAS NICOLAS
33 HATEBOER HANS
72 ILICIC JOSIP
27 KURTIC JASMIN
28 MANCINI GIANLUCA
5 MASIELLO ANDREA
23 MELEGONI FILIPPO
7 ORSOLINI RICCARDO
6 PALOMINO LUIS
29 PETAGNA ANDREA
31 ROSSI FRANCESCO
88 SCHMIDT JOAO
3 TOLOI RAFAEL
20 VIDO LUCA

Sabato, 25 Novembre 2017 10:05

I nerazzurri, rientrati dopo la splendida vittoria di Liverpool, hanno già ripreso ad allenarsi in vista della gara contro il Benevento, in programma allo stadio di Bergamo lunedì alle 20,45.

Ieri mattina mister Gasperini ha diretto una seduta d'allenamento sottoponendo i calciatori a differenti carichi di lavoro in base al minutaggio di ieri. Il programma degli allenamenti proseguirà con una seduta a porte chiuse oggi pomeriggio al centro Bortolotti di Zingonia.

Queste le statistiche sulla partita Atalanta-Benevento:

Statistiche Opta

L'Atalanta non ha mai perso in casa in Serie A contro squadre campane diverse dal Napoli: una vittoria e quattro pareggi.

L’Atalanta è inoltre imbattuta da 11 incontri casalinghi contro squadre neopromosse in Serie A (8V, 3N); in sette delle ultime otto della serie inoltre ha mantenuto la propria porta inviolata.

L’Atalanta ha raccolto l’88% dei suoi punti in match casalinghi di questo campionato (14 su 16), record in termini percentuali.

I bergamaschi hanno perso solo una volta nelle ultime 18 partite casalinghe in Serie A: 1-0 contro la Roma nell’esordio stagionale (11V, 6N).

Il Benevento è la prima squadra nella storia dei cinque maggiori campionati europei a non aver raccolto alcun punto dopo le prime 13 giornate di campionato.

Nessuna squadra di questo campionato ha segnato meno gol (tre) e subito più reti (15) del Benevento in gare fuori casa.

L’Atalanta è la formazione che ha perso più punti da situazione di vantaggio nel campionato in corso (11) – solamente due di questi però in partite interne.

Il Benevento è la squadra che ha utilizzato più giocatori nella stagione di Serie A in corso (28).

Bryan Cristante è il migliore marcatore dell’Atalanta in questo campionato (quattro reti): nessuno ha segnato più di lui di testa (tre reti) nelle prime 13 giornate di questa Serie A.

Marco D'Alessandro ha giocato le ultime tre stagioni di Serie A con la maglia dell'Atalanta, totalizzando 72 presenze e quattro reti in Serie A.

Sabato, 04 Novembre 2017 14:41

E' terminata la rifinitura del mattino in vista della sfida di domani, alle 15, all'Allianz Stadium, fra Juventus e Benevento

Sabato, 04 Novembre 2017 14:36

«Dal celeberrimo Roma-Lecce alla nostra più recente partita con il Frosinone, la storia insegna che le partite semplici non esistono. Il Benevento non verrà qui a regalare la partita, noi dovremmo fare una prestazione seria e rispettosa dell’avversario». 

Venerdì, 03 Novembre 2017 17:03

Fra due giorni, alle 15, la Juventus scenderà in campo per l’ultimo impegno ravvicinato prima della sosta per gli impegni delle Nazionali, contro il Benevento all’Allianz Stadium

In vista della partita, i bianconeri hanno lavorato stamani agli ordini come sempre di Mister Allegri, concentrandosi sulla tattica, in particolare sulla circolazione del pallone e sui movimenti in entrambe le fasi.

Domani sarà tempo di rifinitura e, come sempre alla vigilia della partita, di conferenza stampa, che però si svolgerà all’Allianz Stadium. Appuntamento alle 13.30, in diretta su Juventus Tv, sulla nostra pagina ufficiale Facebook e su Juventus.com.

Giovedì, 02 Novembre 2017 17:02

Dopo un giorno di riposo al rientro dalla trasferta di Lisbona, la Juventus è tornata al lavoro questa mattina al Training Center di Vinovo per preparare la sfida contro il Benevento, che vedrà i bianconeri impegnati domenica 5 novembre alle 15 all'Allianz Stadium.

Una sessione molto intensa, quella che ha visto impegnati oggi i ragazzi di mister Allegri, con i giocatori maggiormente impiegati in Champions League che hanno sostenuto una seduta di scarico mentre il resto del gruppo, compresi Benedkit Höwedes e Marko Pjaca, ha disputato una partitella di allenamento con i dilettanti del Trino, formazione che milita nel campionato di Eccellenza piemontese (per la cronaca, sei gol bianconeri con doppiette per PjacaDouglas Costa e centri di Marchisio e Rugani).

Domani la Juventus tornerà ancora al lavoro a Vinovo: l'appuntamento è, anche in questo caso, per una seduta mattutina.

Sabato, 28 Ottobre 2017 15:41

A Formello la conferenza del tecnico della Lazio Simone Inzaghi in vista di Benevento-Lazio:

“Il pericolo maggiore potrebbe essere il calo di concentrazione ma questa è una squadra matura. Abbiamo visto l’ottima gara del Benevento a Cagliari che è stata molto intensa, non meritavano di perdere. Il cambio di tecnico ha dato la scossa e questo fattore non sarà da sottovalutare. Domani voglio vedere la migliore Lazio, che mercoledì è stata fantastica per i primi 45 minuti: se pecchiamo di umiltà diventiamo una squadra normale e abbiamo messo in dubbio una partita che andava conclusa prima.

Dobbiamo continuare a fare bene, nessuno lì davanti si ferma. In questi due giorni abbiamo preparato bene la partita. Ci aspettiamo il 3-4-2-1 dei nostri avversari ed abbiamo studiato come muoverci di fronte a questo modulo.

I ragazzi stano bene, a parte i soliti infortunati, ai quali si è aggiunto Di Gennaro che ha avuto un problema nei minuti finali della rifinitura. Domani non ci sarà, speriamo di recupero presto perché per oi è un giocatore importante. I ragazzi hanno recuperato ma mi prendo ancora del tempo per valutare e decidere. Per quanto riguarda Pedro Neto, ieri è arrivato il transfert e quindi sarà tra i convocati.

Nani sta crescendo, a Bologna è entrato subito in partita. Ciacedo, Marusic e Lukaku stanno bene e Murgia ha dimostrato a più riprese di rendere al meglio.

Mauricio ha recuperato, Luiz Felipe è in un buon periodo di forma e Radu ha giocato tutte le partite ma anche Bastos è reduce da quattro intere gare di grande intensità dopo l’infortunio. I ragazzi mi hanno rassicurato sulle loro condizioni, li ho visti belli pimpanti.

La Serie A è un campionato complicato. Di solito guardo le ultime tre o quatto partite ma, complice il cambio di allenatore, del Benevento ho visto la partita in casa contro la Fiorentina ed il turno infrasettimanale in casa del Cagliari: non merita la posizione che ha, ma il campionato è questo. Non dovremo sottovalutare nulla o peccare di presunzione. Servirà grande intensità perché il Benevento è in salute.

Nani e Luis Alberto possono coesistere: non è mai un problema quando si tratta di far convivere giocatori di grande qualità. Stanno bene, sono preziose risorse per noi. Mercoledì a Bologna lo spagnolo ha fatto una partita strepitosa ma volevo inserire Nani nel finale ed il portoghese ha svolto quello che gli avevo chiesto: ha tenuto il pallone e si è fatto fare fallo. Sono soddisfatto di entrambi.

Milinkovic è un giocatore che sta facendo grandissime cose, a volte dimentichiamo che ha solo 22 anni e quindi ampi margini di miglioramento: è un valore aggiunto. Con Lulic era già tutto chiarito dal rientro da Bologna. Da capitano e uomo, ha capito subito di aver bugliato e non c’era problema. Il gruppo è unito, tutti remano nella stessa direzione e dovrà così per tutto il campionato perché ha dimostrato di considerare tutti e quindi ognuno dovrà dare il massimo quando verrà chiamato in causa.

Immobile ha colpito tre pali in un tempo, solo il più quarto centrato di testa da Lucas Leiva: né da calciatore né da tecnico mi era mai capitata una cosa simile e speriamo non riaccada. Ciro è un attaccante che non ha bisogno di essere rincuorato perché, come spesso gli dico, un attaccante deve preoccuparsi quando non ha occasioni. Capita di vivere una giornata storta, non fa nulla. Immobile ha effettuato un’ottima prestazione: è stato lui a dare il là all’azione del primo gol ed a costruire la manovra che ha portato al tiro Parolo nel finale di gara. Deve continuare in questo modo”.

Giovedì, 26 Ottobre 2017 15:21

Terminata la seduta di scarico. Amichevole con l'Under 17 con in campo soltanto i calciatori rimasti a riposo ieri contro il Bologna (compresi quelli entrati nel corso del secondo tempo): Vargic in porta; Patric, Luiz Felipe e Prce in difesa; Pedro Neto, Murgia, Di Gennaro, Bruno Jordao e Crecco a centrocampo; Nani alle spalle di Caicedo in attacco. Per Lukaku, tornato nella lista dei convocati per il Dall'Ara, soltanto un lavoro di corsa. Il belga, come già accaduto in occasione dei recuperi dagli infortuni precedenti, alternerà allenamenti in gruppo a quelli differenziati per ritrovare una buona condizione atletica. La gara si è conclusa sul 6-0 per la Prima Squadra grazie alle reti di Patric, Murgia, Jordao, Nani ed alla doppietta di Felipe Caicedo.
Scarico in palestra, invece, per i titolari di Bologna. In panchina, a fine allenamento, c'è capitan Lulic (in borghese) ad assistere alla sfida in famiglia dei compagni. A bordocampo presenti anche il ds Tare e il club manager Peruzzi. Da domani, già l'antivigilia, il gruppo tornerà folto e scatteranno le prime prove tattiche anti-Benevento. Mancheranno solo gli infortunati: Wallace, Basta, Mauricio, Felipe Anderson e Palombi. Inzaghi sceglierà se confermare in blocco la formazione vista a Bologna o se lanciare dal 1' uno tra Murgia (colpito duro durante la partitella di stamattina) e Nani. Per domani previsto allenamento mattutino.

Caccia alle Streghe

Meteo

Cloudy

13°C

Benevento

Cloudy

Humidity: 65%

Wind: 22.53 km/h

  • 12 Dec 2017

    Mostly Cloudy 14°C 8°C

  • 13 Dec 2017

    Showers 10°C 4°C

Utenti on line

Abbiamo 222 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.