Serie A. Benevento, mr Baroni: “Sono fiducioso. A Verona dobbiamo … “
Giovedì 12 Ottobre 2017 13:57
Questo articolo è stato letto: 367 volte

baroni skyTerminato l'allenamento, presso la struttura sportiva di Paduli, il mister del Benevento, Marco Baroni, si è presentato in sala stampa. In vista del prossimo match contro la formazione dell'Hellas Verona, ecco la sue parole: “Assenze? Memushaj ha lavorato a parte facendo un defaticante. Rientrato da qualche giorno, in accordo con lui, abbiamo deciso che domani si allenerà con il gruppo. Ciciretti ha avuto un attacco febbrile, l'obiettivo è quello di reintrodurlo gradualmente, in seguito decideremo per lunedì. Costa? Si è fermato e, domani valutiamo la sua condizione. D'alessandro sta facendo delle cure per un problema che si è ripresentato e, nel frattempo, sta facendo terapie per accelerare la guarigione. Antei, Djimsiti e Iemmello hanno recuperato completamente. Siamo nelle condizioni di far scendere in campo chi sta meglio, sia fisicamente che mentalmente. Abbiamo bisogno di trovare i punti. Dalle eventuali assenze bisogna trovare le alternative. Continueremo con lo stesso sistema di gioco, c'è più equilibrio e gestione della palla. Armenteros sta crescendo ma devi adattarsi meglio, in quanto, ha tempi di gioco diversi dei nostri. Parigini ha fatto cose importanti nella Nazionale U21, deve solo dare continuità. Noi contiamo molto su di lui, ha gamba e tiro, le soluzioni giuste per noi. A Verona andremo a fare la nostra partita e pensare a come fare risultato. È una gara delicata per entrambe le formazioni, per quanto ci riguarda faremo un' ottima gara. Non dobbiamo essere timorosi, ma avere lo stesso atteggiamento dell'anno scorso. Lazaar? Deve dare continuità, può giocare quarto di difesa basso, ha tiro e cross ma può stare anche più alto, è una soluzione tampone. Lombardi? Lo vedo in crescita, contro l'inter ha fatto una buona partita. Sta lavorando per avere una condizione fisica ottimale. Soluzione alternativa al centro della difesa? Djimisiti mi ha sorpreso in positivo contro l'Inter, avendo poco allenamento ha fatto bene, così come Antei che è un giocatore importante. Costa è comunque sulla via del recupero. Dobbiamo tornare indietro, nelle prime tre gare, c'era un ottima condizione fisica e mentale, elementi che appartengono a questa squadra”.

Sonia Iacoviello


 

This content has been locked. You can no longer post any comment.

UA-27233065