Del Pinto: “Grande prestazione. Il tacco di Marotta il gol più bello”

Vota questo articolo
(0 Voti)

delpinto messina bn

Anche Lorenzo Del Pinto ha partecipato al festival del gol del Benevento al “San Filippo”. Nella prima roboante vittoria nella storia dei sanniti in riva allo Stretto anche un paio di prodezze d’autore. Tra queste la conclusione a giro dell’ex giocatore di L’Aquila e Chieti per il sigillo del momentaneo 0-3. Il diretto interessato fa però il modesto ed elogia il compagno che ha chiuso la goleada: “La rete più bella è stata quella arrivata con il tacco al volo di Marotta”. Tutto troppo facile per i campani, anche per i demeriti dei padroni di casa, praticamente mai in partita. “Per noi è andata come doveva andare, l’avevamo preparata bene e sapevamo che non sarebbe stato facile perché il Messina in casa non aveva mai perso. Una gara difficile anche per le condizioni climatiche, ma abbiamo fatto una grande prestazione e ora dobbiamo continuare così. Il Messina avrà avuto sicuramente una giornata no, però mi fa piacere che siamo riusciti a interpretare la partita che volevamo”. Nella lotta alla promozione Del Pinto e compagni possono recitare un ruolo importante, ma occorrerà fare i conti con tante avversarie. “Ci abbiamo sempre creduto, il Benevento è una grande squadra composta da ottimi giocatori e con una grande società alle spalle. Occorre proseguire su questa strada, adesso è iniziato il girone di ritorno, è ancora tutto da vedere. Di rivali ce ne sono tante, penso a Casertana, Lecce e Foggia, ma è tutto aperto e sta tornando su anche il Matera. Dobbiamo fare sempre punti per restare lassù”.

messinasportiva.it

Letto 1312 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 14 Aug 2020

    Sunny 32°C 20°C

  • 15 Aug 2020

    Thunderstorms 31°C 20°C

Utenti on line

Abbiamo 383 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.