Playoff MLS 2022-23: favoriti e protagonisti

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

 

Festa grande in casa Los Angeles FC per aver centrato il successo nella Major League Soccer 2022 grazie alla vittoria in finale contro il Philadelphia Union nell'impianto di Austin. Un'affermazione che ha visto tra i protagonisti indiscussi anche il nostro Giorgio Chiellini, emigrato negli States questa estate e già interprete principale pur non giocando sempre titolare.

E' la prima volta che il team californiano fa suo il trofeo e lo ha fatto aggiudicandosi la lotteria finale dei calci di rigore dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2 (gol di Acosta, Gazdag, Murillo e Elliott) ed i supplementari non hanno offerto ulteriori marcature. Ai rigori californiano cecchini autentici e il gioco è fatto.

La prima gioia nella storia della Major League Soccer è ora realtà e rappresenta una conferma della formula che possiamo definire vincente rispetto a quelle europee che vedono sempre più o meno le stesse trionfare nei campionati nazionali.

Ben lo sa chi segue da vicino questo torneo divertendosi nel consultare le scommesse sportive, visto che non c'è mai grande certezza in avvio di stagione: non ci sono infatti praticamente mai vere e proprie favorite visto che di anno in anno tutte le squadre possono trionfare, anche chi nell'annata sportiva precedente ha ottenuto risultati particolarmente negativi. In 27 edizioni infatti sono state ben 15 le squadre ad alzare l'ambito trofeo (appena 7 quelle che hanno fatto bis) ed è un numero che probabilmente aumenterà sin dai prossimi anni anche in considerazione del fatto che dalle 10 squadre partecipanti alla prima edizione si è arrivati alle 28 attuali.

Una formula che è consolidata negli sport americani quella scelta dalla Lega statunitense, la quale è alla ricerca del sostanziale equilibrio limitando ingaggi e imponendo regole ben precise, oltre che avendo inserito i play off finali che spesso sovvertono il cammino della stagione e rendono di sicuro spettacolare il finale della stessa.

Nonostante la Major League Soccer sia un campionato giovane, visto che ha poco più di un quarto di secolo, negli ultimi anni ha registrato una crescita davvero imponente riuscendo peraltro ad ingaggiare elementi magari un po' “anzianotti”, ma di grande attrattiva. Detto del nostro Chiellini, hanno sposato il calcio americano anche i vari Insigne, Higuain, Douglas Costa, Shakiri, Bernardeschi, Bale, Pato, Castellanos, Criscito, Chicharito Hernandez, Thiago Almada ed altri ancora.

Letto 147 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

Parse error in downloaded data

Utenti on line

Abbiamo 403 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.