Pancaro: “Abbiamo sbagliato approccio"

Vota questo articolo
(0 Voti)

pancaro conf catania

Mister Pancaro ha commentato la sconfitta rimediata contro il Benevento nell’immediato post partita, nella sala stampa del Massimino. Ecco le sue parole:

“Abbiamo sbagliato approccio e ci assumiamo le nostre responsabilità. Dobbiamo subito ripartire, perché non possiamo permetterci errori simili.
Il rigore l’ha annullato il guardalinee, ma non voglio crearmi alibi.
Non credo ci sia bisogno di una figura che faccia da schermo tra la squadra e la tifoseria. Noi sappiamo di dover fare un’impresa, io in primis sono convinto che ci riusciremo.
Oggi loro stati più bravi di noi, dispiace perché non avrei mai voluto perdere al Massimino. Non faccio drammi, riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi.
Stiamo facendo un grande campionsto, ma purtroppo c’è la penalizzazione. Stiamo affrontando il campionato con grande forza di volontà.
Oggi il Benevento arrivava prima di noi sul pallone, dispiace ma in cinque mesi ci può stare sbagliare una partita. Detto ciò non possiamo più sbagliare.
La stanchezza può essere sia mentale che fisica. La partenza ci ha portato via tante energie e dopo cinque mesi, anche se non deve succedere, siamo entrati in campo con un atteggiamento sbagliato.
Non bisogna ricondurre la sconfitta di oggi a problemi del passato,è stata una partita storta.
Si sapeva ad inizio campionato che c’erano quattro squadre più forti delle altre, a cui si è aggiunta la Casertana. Davanti c’è grande equilibrio.
Calderini non stava bene, ha giocato con la febbre, ecco perché Russotto si è scaldato dopo un quarto d’ora.
L’ingresso di Russo per Musacci? Scelta tecnica, Gianluca era un po’ in difficoltà”.

catania46.net

Letto 1486 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 31 May 2020

    Partly Cloudy 18°C 8°C

  • 01 Jun 2020

    Partly Cloudy 18°C 11°C

Utenti on line

Abbiamo 456 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.