Cannavaro: "Il campionato è lungo e avrò bisogno di tutti"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Fabio Cannavaro, neo tecnico giallorosso, ha presentato la sfida di domani contro l'Ascolii, in sala stampa. Queste le sue parole:
"Dopo l'addio al calcio giocato, ho girato tantissimo tra tra Emirati Arabi, Cina e Arabia Saudita dove c'è un calcio diverso basato più sulla fisicità. La cosa bella è che non ho più bisogno di traduttori e i miei imput arrivano direttamente ai ragazzi. Cerco di mischiare ogni giorno le squadre perché so che il campionato è lungo, da qui alla fine ci sarà bisogno di tutti. Normalmente la formazione la do prima di andare a pranzo. Stasera mi studio le mie cose, poi decido. Ho a disposizione calciatori che hanno più esperienza, altri che sono fuori forma, rispetto al passato ho un vantaggio rappresentato dalle cinque sostituzioni che cercherò di sfruttare al massimo. Quelli tornati dalle rispettive nazionali stanno bene fisicamente, un poò meno moralmente visti i loro risultati ma devono azzerare tutto e ricominciare. Schiattarella fa parte di quei calciatori che non sono al massimo della condizione e dovrà essere gestito al meglio prima di rivederlo in condizione, non ho la bacchetta magica e non posso risolvere tutto in una settimana, la cosa importante è che tutti mi hanno dato la loro disponibilità a collaborare al massimo. Abbiamo provato entrambi i sistemi di gioco, a cominciare dal 4-3-3 che è nelle corde dei ragazzi ma anche il 3-5-2 facendo attenzione al fatto che dobbiamo portare più uomini in area di rigore avversaria per sopperire alla carenza di gol fin qui dimostrata. A me piace avere gente in avanti che fa movimento e che sappia giocare insieme ai compagni. Abbiamo lavorato molto su questa fase offensiva perché dobbiamo essere propositivi e prendedoci qualche rischio in più".
Letto 521 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

Parse error in downloaded data

Utenti on line

Abbiamo 439 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.