Benevento, passo falso contro il Lecce

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Finisce a reti inviolate il big match contro i salentini. E precipitano le quote promozione

La Serie B è partita da poche giornate, tre per la precisione, ma qualcosa sembra essere già chiara. C’è un gruppetto di squadre, infatti, in grande spolvero, a punteggio pieno in testa alla classifica: Brescia, Pisa, Ascoli. Nove punti in totale. Subito dopo ecco Cittadella e Frosinone, Reggina e Monza. Solo dopo Spal e Parma ecco anche il Benevento, fermato sullo 0 a 0 dal Lecce, nell’anticipo di venerdì sera.

Un big match terminato a reti inviolate ma che ha visto i salentini di Baroni dominare per lungo e largo (17 tiri contro gli otto degli uomini di Caserta). “Sicuramente non è stata una delle nostre migliori gare, forse la peggioreha detto il tecnico dei campani - Sia per demerito nostro perché abbiamo forzato troppo la giocata che per merito degli avversari. Se di fronte hai una squadra che chiude bene gli spazi e non ti permette di ripartire, allora non devi commettere quegli errori. Questo è successo soprattutto nei primi venti minuti. Il Lecce è stato superiore”.

Un passo falso che non è rimasto inosservato dai bookmakers. Stando alle quotazioni dell’operatore di gioco Rabona Scommesse, infatti, il Benevento promosso in Serie A si gioca ora a 8 volte la posta. Le favorite restano Parma (messo in lavagna a 3.50), Monza (4.50 la sua quota promozione) e infine Brescia (pagato 7 volte la posta). Serve quindi invertire presto la rotta e dare immediatamente un segnale già dalla prossima sfida, l’altro big match contro l’Ascoli. Allo Stadio Cino e Lillo Del Duca, i giallorossi saranno chiamati a invertire un trend fin qui abbastanza negativo. E lo potranno fare guardando con auspicio i precedenti contro i marchigiani. Nelle ultime 5 partite tra le due formazioni il Benevento è uscito vincitore per 2 volte, con un pareggio altrettante e sconfitto solo una volta, nel 2018.

Intanto però meritano uno sguardo anche i bassifondi della classifica. Tutte a zero punti Lane Rossi Vicenza, Alessandria, Cosenza, Ternana e Pordenone a conferma di un ritardo di preparazione e di qualità della rosa che in alcuni casi era sembrato evidente. Discorso non molto dissimile per Como, Crotone e Lecce, che almeno dalla loro possono vantare due punti frutto di due pareggi.

Ma il campionato di Serie B, si sa, nasconde sorprese, insidie e opportunità. La strada fino a giugno sarà molto lunga.

Letto 199 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

Parse error in downloaded data

Utenti on line

Abbiamo 335 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.