Vigorito non ci sta, è a dir poco imbufalito

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Post gara tumultuoso al Ciro Vigorito dove si è sfogato anche il presidente del Benevento Oreste Vigorito:

Con i mezzi che avete a disposizione oggi, penso che non ci sia bisogno di fare tanta filosofia. Bisogna finirla di dire ca**ate, bisogna soltanto far vedere le immagini e dire che il tocco c’è. Mi hanno scritto da Napoli: quando si vuole ammazzare il Sud, si mette Mazzoleni ad arbitrare o a guardare il televisore. Non c’è solo un arbitro che non sa vedere in campo, ma anche uno che sta seduto con il c**o sulla poltrona non riesce a vedere una situazione. È una vergogna. Facendo così, fanno allontanare la gente, fanno allontanare la gente come me dal calcio, perché non è nemmeno certo che io rimanga nel calcio. Io ho sostenuto il VAR, ma adesso viene usato come scusa dagli arbitri. Quello che volevo fosse chiaro è che è una vergogna inviare lo stesso arbitro 7 giorni dopo al VAR. La mia è una denuncia, non uno sfogo. Chi mi vuole denunciare, mi denunciasse. Sono 70 anni che mi prendo le responsabilità di quello che faccio. Per quanto riguarda il campo, siamo tutti consapevoli, a partire dal sottoscritto. Noi stiamo perdendo un anno di sacrifici, mentre lui sta col culo sulla panchina a guardare la tv e cambiare le decisioni. È una vergogna! Il mio non è uno sfogo: questi signori devono uscire dal calcio, bisognerebbe analizzare le immagini. Anche nel primo tempo ci è stato fischiato un fuorigioco inesistente e c’era un rigore su Caprari.”

Letto 193 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

Parse error in downloaded data

Utenti on line

Abbiamo 639 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.