Inzaghi: "Conosco il Verona, faremo una grande gara"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Conferenza di Pippo Inzaghi alla vigilia della sfida di domani sera contro l'Hellas Verona:

"Importante dopo una sconfitta tornare subito in campo. Lapadula sta abbastanza bene ma non ho deciso se farlo partire dall'inizio altrimenti ci sono Gaich e Moncini che hanno dimostrato di stare bene. Schiattarella sta molto meglio rispetto alla sfida di Napoli, se è al 100% domattina, giocherà di sicuro altrimenti opterò per un’altra soluzione. Letizia potrebbe partire dal primo minuto perché Foulon sta risentendio di un problemino. Viola sta stringendo i denti, ancora non è al meglio e dobbiamo considerare che è stato fuori quasi un anno. Improta per domani dovrebbe essere recuperato, vedremo il minutaggio che gli potrò dare. Da quello che vedete, ho ancora molti dubbi che sceglierò durante la rifinitura di domani mattina. Non penso di cambiare il modulo che che ci ha portato tanti ottimi risultati finora e soprattutto lo scorso anno, l'opzione del 3-5-2 è percorribile ma solo dopo aver visto l'andamento della partita. I nostri avversari dell'Hellas Verona, stanno facendo un ottimo camopionato e guardano a posizioni di classifica ambiziose. All’andata abbiamo fatto un’ottima partita, sappiamo le loro qualità e dobbiamo fare una grande gara perché  in serie A si può vincere solo così, con grandi prestazioni. Ciò che abbiamo fatto prima di gennaio credo sia stato al di là di ogni rosea aspettativa. Una squadra forte come il Cagliari non vinceva da ben 16 partite. Abbiamo 7 punti di vantaggio sulla terzultima, qualche mese fa avremmo firmato per questo."

Letto 238 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 23 Apr 2021

    Showers 13°C 8°C

  • 24 Apr 2021

    Partly Cloudy 15°C 8°C

Utenti on line

Abbiamo 524 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.