Prandelli: "Avrò molto da lavorare"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Cesare Prandelli ha parlato dalla pancia del Franchi dopo la partita contro il Benevento:

“Vlahovic? Il primo controllo diventa determinante in questi casi. Castrovilli doveva farsi trovare tra le linee, ma siamo stati lenti nel risalire con la palla. I ragazzi forse hanno sentito anche i carichi di lavoro, ma io voglio intensità, c’è da lavorare. La personalità? Diventa importante quando la squadra ha un’idea di gioco. Non voglio trovare scusanti, ma l’avevamo preparata con Bonaventura e poi abbiamo perso Ribery, unico giocatore che può dare qualcosa in più. La squadra ha potenzialità, ma è molto fragile a livello mentale, e la fragilità non è vissuta come gruppo ma ognuno a modo suo. Non siamo stati squadra. Se le cose funzionano diventano tutti giocatori di grande sicurezza, ma adesso i movimenti sono prevedibili, nessuno vuole la palla. Dovrò lavorare tanto per far migliorare i giocatori che ho. Di mercato non parlo. Dovevamo andare a cercare spesso gli esterni per aprire gli spazi, invece abbiamo preso tanti contropiedi. Ripeto, non è un problema di modulo”.

Letto 263 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 26 Jan 2021

    Rain And Snow 6°C 0°C

  • 27 Jan 2021

    Partly Cloudy 6°C 0°C

Utenti on line

Abbiamo 621 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.