Il Messina torna in testa, per ora

Vota questo articolo
(0 Voti)

2015 2016

MELFI-MESSINA 0-2

Seconda vittoria esterna del campionato per i giallorossi che si riscattano dopo la sconfitta dello “Zaccheria”. E’ 0-2 per la squadra di Di Napoli. Barraco sblocca il risultato già al 5′, Cocuzza raddoppia al 30′ della ripresa con la complicità del portiere Santurro. Il Melfi chiude in 10 per mancanza di sostituzioni per gli infortuni di Nicolao ed Herrera.

Melfi: Santurro, Annoni, Nicolao (21’ pt Amelio), Giacomarro, Colella (31’ st Veratti), Di Nunzio, Canotto, Finazzi (24’ st Maimone), Lescano, Herrera, Demontis. A disp. Gagliardini, Scognamiglio, Prezioso, Longo, Innocento, Madia, Masia, Zanotti. All. Palumbo.
Acr Messina: Berardi, Palumbo (1’ st Frabotta), De Vito, Baccolo, Martinelli, Parisi, Fornito, Giorgione, Cocuzza, Barraco (41’ pt Bramati), Salvemini (34’ st Padulano). A disp. Addario, Zanini, Russo, Biondo, Barilaro, Burzigotti, Fusca. All. Di Napoli.
Arbitro: Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore. Assistenti: Orlando Pagnotta e Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore.
Marcatori: 5’ pt Barraco (Mes), 30’ st Cocuzza (Mes)
Ammoniti: 42’ pt Palumbo (Mes), Parisi (Mes), 14’ st Amelio (Mel), 28’ st Salvemini (Mes)

COSENZA-LUPA CASTELLI 2-0

Il Cosenza, che nella ripresa ha anche fallito un rigore,  rifilando il 2-0 alla Lupa Roma, oltre a tre punti che fanno volare i rossoblù, fa registrare anche il risveglio di Arrighini che nel primo tempo ha trafitto Caio. Il portiere, poi, si è rifatto respingendogli il tiro dagli undici metri (espulso Petta nell’occasione, ndr). Avversario di caratura inferiore quello capitolino, trafitto da Criaco a margine di una topica colossale di Aquaro. Giorgio Roselli non ha molte alternative ed opta per mandare in campo la stessa formazione che ha pareggiato a Pagani. Le assenze di Caccetta e La Mantia e le condizioni precarie di Vutov e Ciancio (inizialmente in panchina) non gli permettono alchimie. Allora con Arrighini c’è ancora Raimondi, mentre a centrocampo è di nuovo il turno del baby Fiordilino. La Lupa Castelli Romani risponde col 4-2-3-1 dove il terminale offensivo è Scardina. In mezzo al campo c’è l’ex Milan Strasser, in porta Caio Secco con un passato a Crotone.

COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Pinna (36’ st Ciancio); Criaco, Arrigoni, Fiordilino, Statella; Arrighini (43’ st Guerriera), Raimondi (27’ st Vutov). A disp.: Saracco, Puterio, Di Somma, Soprano, Minardi, Ventre, Vutov. All.: Roselli
LUPA CASTELLI ROMANI (4-2-3-1): Caio Secco; Rosato (23’ st Carta), Petta, Aquaro, De Gol; Strasser, Ferrari; Mancini, Ricamato (29’ pt Morbidelli), Siclari; Scardina. A disp.: Tassi, Lucarini, Mazzei, Crescenzo, Mastropietro, Montesi, Roberti. All.: Galluzzo
ARBITRO: Guida di Salerno
MARCATORI: 27’ pt Arrighini (C), 28’ st Criaco (C)
NOTE: Spettatori presenti circa 2000. Arrighini al 33’ st si fa parare un rigore da Caio. Espulso al 32’ st Petta (L) per fallo da ultimo uomo; Ammoniti: Mancini (L), Blondett (C), Strasser (L); Corner: 10-3; Recupero: 1’ pt – 5’ st

FOGGIA-ISCHIA 1-1

Foggia in vantaggio con un gran gol di Sarno, Mancino dell’Ischia sbaglia un calcio di rigore ma rimedia nella ripresa portando in parità l’Ischia. Rossoneri che terminano la gara in nove uomini per le espulsioni prima di Di Chiara e dopo di Agostinone.

ISCHIA ISOLAVERDE: Iuliano, Florio, Patti, Filosa, Izzillo, Meduri, Armeno, Calamai, Orlando, Mancino, Kanoute.
A disposizione: Mirarco, Guarino, Savi, Moracci, Bruno, Bargiggia, Manna, Porcino, Palma.
Allenatore: Leonardo Bitetto.

FOGGIA: Narciso, Angelo, Di Chiara, Agnelli, Loiacono, Gigliotti, Gerbo, Coletti, Iemmello (84′ Viola), Sarno (55′ Agostinone), Floriano (68′ Bencivenga).
A disposizione: Micale, Bencivenga, De Giosa, Riverola, D’Allocco, Lodesani, Sainz-Maza, Bollino, Viola, Agostinone, Tarolli, Sicurella.
Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza (Ass. Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi di Albano Laziale)
Reti: 22′ Sarno (F), 38′ Mancino (I)
Ammoniti: 15′ Di Chiara (F), 16′ Calamai (I), 46′ Gerbo (F), 58′ Agostinone (F), 72′ Agnelli (F), 81′ Armeno (I)
Espulsi: 54′ Di Chiara (F), 68′ Agostinone (F)
Note: 15′ Mancino sbaglia un calcio di rigore
Letto 1497 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 31 May 2020

    Partly Cloudy 18°C 8°C

  • 01 Jun 2020

    Partly Cloudy 18°C 11°C

Utenti on line

Abbiamo 638 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.