I fratelli Inzaghi non si fanno male: Lazio-Benevento 0-0

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

La sfida dei fratelli Inzaghi non ha un vincitore in attesa dell’incontro di campionato del prossimo 16 dicembre. Ritmi bassi per le due squadre che, complici le richieste di Inter e Atalanta, non hanno potuto disputare la prima giornata di Serie A come gli altri club. Ci sarà molto da lavorare per i due tecnici che si aspettano sicuramente delle risposte più confortanti dai propri giocatori. Simone sceglie di affrontare il fratello Pippo con il classico 3-5-2. Senza Luis Alberto e Milinkovic, i tre centrali sono Parolo, Lucas Leiva e Akpa Akpro che hanno caratteristiche diverse rispetto allo spagnolo e al serbo. La Lazio è meno spumeggiante di quella ammirata nella passata stagione, ma arriva bene fino al limite dell'area. Lazzari sulla destra è una certezza, ma al centro Immobile e Correa spesso tardano di pochi passi l'appuntamento con il gol. Il Benevento gioca più di attesa e in contropiede provano a essere pericolosi sfiorando più volte la rete. La prima frazione termina a reti bianche con Akpa Akpro che ha la migliore occasione per i capitolini. L'ex Salernitana dribbla anche Montipò, ma calcia sull'esterno della rete. Dall'altra parte è Strakosha protagonista con due super respinte specialmente al 50' su Caprari. Nella ripresa il ritmo si abbassa ancora e provano a cambiare la gara Correa e Immobile, senza però stravolgere gli equilibri. L'argentino prova ancora a essere l'uomo della Provvidenza, ma almeno un paio delle sue conclusioni sono troppo centrali. A metà ripresa iniziano le girandole di cambi con il piacentino che prova anche il 3-4-1-2 con il Tucu dietro a Immobile e Caicedo, ma il risultato non si sblocca fino al triplice fischio finale.

 

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (81' Bastos), Acerbi, Radu (81' Armini); Lazzari (81' Djavan Anderson), Akpa Akpro (76' Kiyine), Leiva (67' Escalante), Parolo (67' Caicedo), Lukaku (67' Marusic); Correa (76' Cataldi), Immobile (81' Adekanye).

A disp.: Reina, Alia, Falbo.

All.: Simone Inzaghi

BENEVENTO (4-3-3): Montipò; Letizia, Glik (67' Tuia), Caldirola, Foulon (67' Maggio); Ionita (67' Kragl), Schiattarella (76' Del Pinto), Dabo (67' Hetemaj); Caprari (67' Lapadula), Moncini (67' Sau), Insigne (67' Tello).

A disp.: Gori, Manfredini, Lucarelli, Rillo, Improta, Vokic, Di Serio.

All.: Filippo Inzaghi

Arbitro: Fabrizio Pasqua (Sez. di Tivoli)

Ass.: Scatragli – Zingarelli

Letto 322 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 26 Oct 2020

    Partly Cloudy 17°C 8°C

  • 27 Oct 2020

    Showers 14°C 10°C

Utenti on line

Abbiamo 343 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.