Schiattarella: "La nostra A è al sicuro"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Lunga intervista al corriere dello Sport di Pasquale Schiattarella:
 
Dice che gli sembra di essere stato catapultato improvvisamente in un “disaster movie” americano.
Uno lo ha visto proprio recentemente in tv: si chiama «Io sono leggenda» nel quale Will Smith interpreta l'unico sopravvissuto di una spaventosa pandemia.
Pasquale Schiattarella spera che da questo incubo si possa uscire il più presto possibile: intanto loda la città che lo ospita: «Mi sono affacciato al balcone in Viale Atlantici alle 13,30, proprio quando c'è il traffico maggiore: eppure in strada non c'era nessuno. Credo che Benevento stia rispondendo nel migliore dei modi».
 
IL CAMPIONATO
Ha seguito con attenzione tutto ciò che sta accadendo in Uefa e Figc: c'è lavoglia di riprendere, anche se non si sa quando. E la cosiddetta “dead line” sembra essere tracciata non oltre il 30 giugno.
«E' un momento talmente delicato e particolare, che mi viene di dire che in questo momento le priorità siano altre. Io spero intanto che tutta l'Italia faccia la sua parte». Lo sport viene in secondo piano, ma, sia chiaro, nessuno tocchi il Benevento:
«Ci mancherebbe! Credo che sia l'unica squadra italiana che può anche non giocare più da qui alla fine della stagione e vincerebbe ugualmente il campionato senza conquistare più neanche un punto». La squadra giallorossa ha marciato talmente veloce che gli inseguitori più vicini sono a distanza siderale: la seconda in classifica è a 20 punti, la terza, quella che delimita la vittoria diretta, addirittura a 22. «Dovrebbe esserci già assegnato il trofeo della B, altro chè».
 
L'IPOTESI DI RIPRESA
Le Leghe e la Figc vorrebbero convincere l'Uefa a “scavallare” quel fatidico 30 giugno e giocare, se serve, anche nel mese successivo.
Una ipotesi che non spaventa affatto il “metronomo” sannita: «I calciatori non sono mai in vacanza, è un concetto che non ci interessa: per quanto mi riguarda, posso finire un campionato e iniziarne un altro dopo 3 giorni. La verità è che ci manca l'odore dell'erba, il pallone, la partita». Per di più, se si dovesse ricominciare anche tra più di un mese, non ci sarebbero problemi per una corazzata come quella giallorossa: «Lo ha detto anche il mister: questo Benevento è una macchina perfetta, va da sola. Può mancare un po' di condizione, ma non dimentichiamoci che anche gli altri stanno fermi, ripartiremmo tutti da zero».
 
LAVORO IN CASA
Pasquale è stato previdente: subito dopo la partita contro il Pescara ha avvertito che ci fosse l'intenzione di fermare tutto e si è premunito:
«Sì, è vero: sono passato in palestra ed ho preso un po' di attrezzi che potevano servire.
Fermi non stiamo, non ci riusciamo. Anche se, dopotutto, siamo umani anche noi: si sta in casa, si passa davanti al frigorifero e ci si lascia tentare. Devo dire che il mister e lo staff medico tengono molto all'alimentazione, ma giocoforza stando a casa qualcosa si sgarra».
 
LE INIZIATIVE
La giornata in casa è lunga e difficile da far passare. Per fortuna c'è la famiglia che dà la giusta forza: «Io sono con mia moglie Virginia e con mia figlia Sofia di 4 anni.
Sono ovviamente preoccupato per l'altra parte della famiglia che vive a Napoli, ma spero che anche per loro vada tutto bene». Insieme al Benevento Calcio, al mister e agli altri compagni di squadra, Schiattarella ha aderito ad una raccolta fondi per l'Ospedale Civile Rummo:
«E' il minimo che potevamo fare per chi si sta sacrificando per il bene della nostra salute. E per una città che ci ha accolti come fossimo suoi figli». In casa si fa tutto il possibile per rendere la giornata meno pesante: il palleggio di testa tra Pasquale e Virginia nel salotto di casa ha fatto il giro del web ed è stato molto apprezzato. «A mia moglie piace molto il calcio, ma in generale cerchiamo sempre di essere molto attivi insieme, partecipando a balli di coppia e divertendoci con la bimba. Solo così possiamo sopportare di stare in casa tutto questo tempo».
Letto 930 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 06 Apr 2020

    Partly Cloudy 15°C 5°C

  • 07 Apr 2020

    Sunny 15°C 5°C

Utenti on line

Abbiamo 599 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.