Stampa questa pagina

Alza lo sguardo! Carmelo è con noi

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

Serata d'altri tempi quella vissuta ieri sera nel popoloso Quartiere Rione Libertà di Benevento. La Curva Sud ha presentato alla Città il Murale per Carmelo Imbriani alla cui preparazione stavano lavorando da mesi. A realizzarlo, Domenico Tirino e Gaia che sono conosciuti col nome d'arte di Naf-Mk. Folla straripante ad assistere alla rimozione del telo di copertura, folla con il maone, il nodo in gola e le lacrime agli occhi nel ricordo di una Persona "umana" figlio della nostra Terra. A fare da padroni di casa tutti i ragazzi della Curva Sud che hanno saputo ospitare all'evento tantissime autorità a cominciare da presidente del Benevento Calcio Oreste Vigorito a terminare con i sindaco Clemente Mastella, oltretutto anche zio di Carmelo e all'ex presidente Pino Spatola. Poi non potevano mancare i suoi ex compagni Ghigo Gori, Maschio, Molino, Pedro mariani e il beneventanno Allessandro Cagnale che hanno ricordato il loro rapporto con Imbiani calciatore ed allenatore. Un aneddoto proprio su Imbriani svelato da Pippo Inzaghi: Vujadin Boskov, grande allenatore a cavallo degli anni 80, aveva dichiarato di preferire un atleta come Imbriani piuttosto che uno alla Inzaghi. Conclusione della serata affidata alla Curva Sud: ogni tanto si alzava il coro "Carmelo Vive". Lo hanno anche ricordato la sorella Diamante e il fratello Giampaolo fautore del Progetto “Un campo per Carmelo”, che ha fatto costruire, con i soldi ricavati, una struttura sportiva in Tanzania e la ha intitolata, nello scorso maggio, proprio a Carmelo Imbriani.

Letto 255 volte