Stampa questa pagina

Benevento, finisce in parità a Vasto: 3-3

Vota questo articolo
(0 Voti)
      Aumenta il numero delle amichevoli ed aumentano i dubbi sul Benevento di questo periodo. Dubbi a livello di uomini, di modulo e, a questo punto, di guida tecnica. Da quando è rientrato in sede dal Ritiro, i giallorossi hanno subito un'involuzione sia tecnica che tattica ma, soprattutto a livello caratteriale. Fioccano gli errori individuali, una volta è il portiere, altre volte i difensori, a volte i centrocampisti segno che forse non c'è quella sicurezza che certi "campioni" dovrebbero avere insito nel loro dna oppure è veramente "il calcio d'agosto" come ci ricordava domenica scorsa mister Brocchi.Certo è che anche stasera gli uomini di Inzaghi non sono sfuggiti al solito tran tran e hanno rimediat una figura a dir poco barbina nei confronti degli avversari. Decente il primo tempo con sugli scudi l'attaccante Di Serio che ha segnato la prima rete al 6' con un bel colpo di testa su servizio di Marco Sau e al 13' quando ha servito sul seondo palo Oliver Kragl che non ha sbagliato e ha portato i giallorossi sul 2-0.Al 36' anche un palo di Vokic che ha controllato di destro e calciato a giro di sinistro ma ha incocciato il legno alla destra di Di Rienzo.Al 39' ennesimo gol subito da palla da fermo per questo Benevento: angolo, colpo di testa del solitario Cardinale e padroni di casa che accorciano. Al 62', ennesimo errore individuale: stavolta tocca a Volta lasciare campo libero e Dos Santos impegna severamente Gori a terra, sugli sviluppi Esposito sigla il pareggio.Al 68' si rischia il terzo gol ad opera di Stivaletta e ci vuole San Ghigo Gori ad impedirlo con un doppio intervento. A sorpresa passa di nuovo in vantaggio il Benevento al 69' con Goddard che mette nel sacco una palla sfuggita al portiere di casa Bardini. Non ci stanno i padroni di casa che tentano più volte di pervenire al pareggio sempre con lo sgusciante Esposito fino a riuscirci al 90': ancora difesa del Benevento distratta, Esposito parte in contropiede bruciando tutto il pacchetto arretrato giallorosso, si presenta davanti a Gori e lo batte per il 3-3.
Letto 617 volte

1 commento