Stampa questa pagina

A sorpresa Napoli-Benevento finisce 1-2

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

Prima amichevole di calcio estivo sia per gli azzurri che per i giallorossi. Si è tenuta a Dimaro sede del ritiro del Napoli e il risultato finale ha sorriso a Pippo Inzaghi neo tecnico del Benevento. Grandi abbracci tra Inzaghi e Carlo Ancelotti prima dell'inizio ed omaggio di De Laurentis che ha regalato a Cristian Maggio una maglia con su impresso il numero 308 a testimonianza dei dieci anni trascorsi all’ombra del Vesuvio.

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Maksimovic, Luperto, Ghoulam; Callejon, Rog, Gaetano, Younes; Verdi, Tutino. All. Carlo Ancelotti.
BENEVENTO: (4-3-1-2): Gori; Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Del Pinto, Viola, Tello; Insigne; Armenteros, Coda. All. Filippo Inzaghi.

Partita subito abbastanza piacevole con difese alte e attaccanti in pressione. La prima occasione è per Ghoulam che entra in area di rigore, salta un avversario e calcia verso la porta. Il suo tiro finisce però fuori di un metro. Risposta del Benevento che colpisce due volte i legni, la prima volta con Massimo Coda che semina il panico nella difesa azzurra, il tiro però, è deviato dalla difesa del Napoli e la seconda con Roberto Insigne,  tiro a giro che finisce sul palo alla destra di Karnezis. Il Napoli passa al 19' con Josè Maria Callejon che realizza la prima rete della sfida campana con un diagonale di destro all'incrocio. Napoli-Benevento 1-0. Al 33', arriva il pareggio giallorosso con Coda e la complicità di Maksimovic che liscia il pallone in area piccola. L'attaccante dei sanniti spedisce in gol da pochi passi. Napoli-Benevento 1-1.

La ripresa vede da subito una piccola rivoluzione in casa Benevento: Inzaghi cambia quasi tutti i giocatori (Gori; Gyamfi, Tuia, Antei, Letizia; Volpicelli, Sanogo, Vokic, Improta; Armenteros, Insigne) mentre Ancelotti effettuta tre cambi (entrano Di Lorenzo, Tonelli e Contini, escono Malcuit, Maksimovic e Karnezis). La gara perde un po' di spettacolarità a livello tecnico anche perchè spezzettata da tutti gli altri cambi, ma, poco prima del triplice fischio finale arriva il gol della vittoria per il Benevento siglato da Vokic.

 


 

 

 

 

Letto 713 volte