Damiano Tommasi: "Il Foggia rischia un -4"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

Non c’è pace in casa Foggia. I dubbi in merito alla difficoltà del club rossonero di provvedere al pagamento degli stipendi del prossimo 16 marzo si fanno sempre più insistenti.

A gettare ulteriore benzina sul fuoco è il presidente del Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, che, interpellato da PadovaSport.tv, ha spiegato di aver incontrato alcuni calciatori rossoneri:

«In effetti non è una bella situazione. C’è un problema societario, visti i problemi giudiziari del patron Fedele Sannella ma in realtà siamo stati chiamati per altri motivi. Ieri siamo stati a colloquio con i giocatori. Hanno sollecitato la nostra presenza per essere al corrente della situazione del club, vista l’imminente scadenza del 16 marzo sugli stipendi di gennaio e febbraio non ancora pagati. Questa scadenza è una novità per la B, permette alla federazione di avere la tempistica di penalizzare prima degli spareggi (play-off e play-out). Se non dovessero essere pagati questi due mesi, verrebbero comminato un -4 (1 punto per ogni mensilità e per i relativi contributi non versati ndr). Sicuramente il monte ingaggi è importante per la B».

Letto 542 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 19 Aug 2019

    Sunny 32°C 18°C

  • 20 Aug 2019

    Sunny 35°C 20°C

Utenti on line

Abbiamo 285 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.