Il Benevento fa il suo primo 0-0 e porta via un punto dal Barbera

Vota questo articolo
(0 Voti)

Punto meritato in quel di Palermo per gli uomini di Bucchi. Previsioni funeste alla vigilia per i giallorossi con ben 7 assenze e con Maggio che non giocava da un mese e che in settimana aveva subito una leggera distorsione alla caviglia ma il cuore è stato gettato oltre l'ostacolo e con una gara accorta e puntigliosa ha rischiato addirittura di vincerla non rubando assolutamente nulla. Tatticamente la gara la stravinta Cristian Bucchi contro Roberto Stellone che aveva tentato di prendere le sue contromisure dopo i primi 45 minuti ma il tecnico sannita, sebbene costretto dagli infortuni di Viola e Letiza (due pedine fondamentali del suo scacchiere), gli ha scompaginato i piani passando al 4-4-2 e messo l'argine al centro del campo con il dinamismo di Buonaiuto e Ricci che erano prontissimi anche al capovolgimento di fronte.

 

 

PRIMO TEMPO- Squadre che si studiano e giocano con l'intento del prima non prenderle. Solo un paio di buone occasioni in questi primi 45' e capitano la prima sui piedi di Coda al 36' quando riesce ad incunearsi in area e colpire di sinistro mandando a lato incredibilmente e la seconda sui piedi di Nestorovski al 40'. Troppo poco per dire che è stata una partita gradevole. Risultato ad ora sostanzialmente giusto con le due contendenti che si sono annullate vicendevolmente.

SECONDO TEMPO- Nulla cambia in avvio di ripresa se non per il forzato abbandono di Viola per problemi muscolari e di Letizia che si è visto cadere sul costato un avversario ed aveva difficoltà respiratorie al 52'. Piove su bagnato per la squadra di Bucchi già in completa emergenza ma il passaggio al 4-4-2 permette ai giallorossi di continuare a gestire il pareggio in modo efficace e a tentare anche azioni per passare in vantaggio. Le difficoltà vere e proprie sono iniziate a 5' dalla fine quando il fiato è cominciato a mancare e quando i padroni di casa hanno tentato il tutto per tutto. In tutto ciò, le due vere occasioni per passare in vantaggio sno capitate al 93' sui piedi di Buonaiuto con Brignoli che ha sventato ed un minutto dopo a Nestorovski con un calcio di punizione dal limite dell'area con la palla che finisce in angolo deviata dalla barriera

IL FILM

FINISCE QUI
94'- Punizione dal limite dell'area di Nestorovski, respinge la difesa
93'- Brignoli salva su Buonaiuto
90'- 5' di recupero
89'- Moreo al posto di Puscas
82'- Cambio Palermo: Rispoli per Salvi. Trajkovski colossale occasione dal limite dell'area, palla alle stelle, Benevento graziato
81'- Ammonito Maggio
78'- Quarto angolo Palermo, rinvia la difesa sannita
72'- Ammonito anche Salvi nel Palermo
67'- Ricci libera Buonaiuto, pronto il tiro, Brignoli in angolo
65'- Murawski viene sostituito da Falletti
63'- Ammonito Billong
61'- Angolo Benevento colpo di testa di Coda, Brignoli ancora in angolo
59'- Gran cross di Di Chiara, si alza in terzo tempo Coda che colpisce ma mette di poco alto
56'- Rajkovic abbatte Maggio che se ne stava andando e si prende il giallo tra le proteste di Bucchi che voleva il rosso. Abbattista non sta affatto piacendo sulla sponda giallorossa
52'- Costretto ad uscire anche Letizia che non ce la fa neppure a respirare e che sarà sostituito da Rcci.
50'- A terra anche Letizia che subisce un brutto colpo da parte di Haas
47'- Dentro Buonaiuto al posto di Viola
RIPRESA senza cambi ma con Viola che ha qualche problemino e alla prima possibilità sarà sostituito da Buonaiuto

45'- TERMINA SENZA RECUPERO IL PRIMO TEMPO
41'- Tiro di Haas, Montipò devia in angolo
40'- Assist di Jajalo, inserimento di Nestorovski che gira di destro, troppo alto
36'- Ruba palla Coda, entra in area, tira con il sinistro ma mette incedibilmente fuori
27'- Punizione di Viola, colpo di testa di Coda che non inquadra la porta per un nonnulla
26'- Ammonito Jajalo
25'- Non cambia il trend della gara, nessun tiro in porta sino ad ora
19'- Punizione dalla trequarti di Viola, palla in area, Jajalo riesce a deviare in angolo
10'- Tello ruba palla a Jajalo e serve Sencio che tenta la penetrazione in area ma viene stoppato, poteva servire Bandinelli che si era liberato. Peccato
7'- Buon sviluppo dell'azione del Benevento sulla sinistra con tiro finale di Coda che viene deviato in angolo.
5'- Fase di studio della gara con gioco che si sviluppa prevalentemente a centro campo.
PARTITI
Squadre che si schierano con le casacche ufficiali. Il Benevento batterà il calcio d'iizio avendo il Palermo scelto la parte destra deel campo.
Squadre nel tunnel, pronte al loro ingresso in campo. 250 i tifosi della Strega giunti al Barbera che non pesenta il pubblico delle grandi occasioni

 

PALERMO (4-3-1-2):    0
Brignoli; Salvi (82' Rispoli), Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Haas, Jajalo, Murawski (65' Falletti); Trajkovski; Nestorovski, Puscas (89' Moreo).
A disp. Pomini, Accardi, Embalo, Ingegneri, Chochev, Fiordilino, Szyminski, Mazzotta, Pirrello,
All. Roberto Stellone

BENEVENTO (4-4-2):    0
Montipò; Maggio, Volta, Billong, Di Chiara; Letizia (52' Ricci), Tello, Viola (47' Buonaiuto), Bandinelli; Coda, Asencio.
A disp. Puggioni, Gori, Sparandeo, Antei, Gyamfi, Cuccurullo, Volpicelli, Filogamo.
All. Cristian Bucchi

ARBITRO: Eugenio Abbattista di Molfetta
ASSISTENTI: Manuel Robilotta di Sala Consilina e Edoardo Raspollini di Livorno
IV UOMO: Giovanni Ayroldi di Molfetta

RETI:
ANGOLI: Pa 5 - Bn 5
AMMONITI: 26' Jajalo (P), 56' Rajkovic (P), 63' Billong (B), 72' Salvi (P), 81' Maggio (B)
FALLI COMMESSI: Pa 17 - Bn 13
FUORIGIOCO: Pa 0 - Bn 0
SPETTATORI: 7.714 di cui 2.210 abbonati
RECUPERO: 0' pt - 5' st
Letto 176 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

Mostly Cloudy

2°C

Benevento

Mostly Cloudy

Humidity: 75%

Wind: 24.14 km/h

  • 15 Dec 2018

    Showers 6°C 0°C

  • 16 Dec 2018

    Mostly Sunny 5°C -2°C

Utenti on line

Abbiamo 327 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.