Velazquez: "Salvo solo i primi 30 minuti"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Queste le parole del ister bianconero nel dopo gara: "Per me i primi trenta minuti abbiamo fatto una buona prestazione con il gol, era importante segnare il secondo poi non mi è piaciuto, abbiamo avuto paura e nella seconda parte non abbiamo fatto ciò che abbiamo preparato. Perdita di palla, corsa verso la nostra porta, molti tocchi, non abbiamo avuto velocità. Dopo il gol del Benevento abbiamo avuto paura e abbiamo sbagliato a concedere palla ai nostri avversari. Questa situazione ha dato paura alla squadra. Importante più continuità con palla, più equilibrio poi l'aspetto psicologico arriva. Mi dispiace per la società e per i tifosi. E' coppa non è campionato ma noi dobbiamo pensare a vincere queste partite. Adesso testa al campionato. D'accordo che negli ultimi quindici minuti del primo tempo ci sono stati alcuni passaggi indietro che non si devono fare. Sono d'accordo che in difesa ci sono stati errori ma non solo dalla difesa, tutta la squadra ha avuto problemi nella continuità". L'attacco: "In ritiro abbiamo fatto bene, Lasagna ha fatto un buon precampionato, oggi potevamo fare meglio con la palla senza la palla, i primi trenta minuti mi sono piaciuti poi se la squadra non ha continuità è difficile anche per la prima punta. Oggi troppi tocchi di palla e questo non è facile per la prima punta. Non penso che ci sia un blocco psicologico in casa perchè giochiamo davanti ai nostri tifosi. E' importante che non ci siano problemi in casa, l'importante è che la mentalità sia sempre positiva".

Letto 1476 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 23 Aug 2019

    Thunderstorms 30°C 20°C

  • 24 Aug 2019

    Thunderstorms 28°C 19°C

Utenti on line

Abbiamo 411 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.