Udinese, Tudor continua con il 3-5-2

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Questo il report della seduta di oggi tratta dal sito ufficiale dell'Udinese: "Dopo il lavoro di riscaldamento, infatti, Mister Tudor e il vice allenatore Iuliano si sono concentrati molto sui movimenti offensivi e difensivi per preparare al meglio la delicata partita di domenica a Benevento. Dopo un'ora e mezza di lavoro sotto un caldo sole i ragazzi sono rientrati negli spogliatoi. Prossimo allenamento domani pomeriggio alle 15.00".

Udineseblog ci fornisce maggiori dettagli dopo i primi 2 giorni di allenamenti diretti dal nuovo trainer: "Il tempo stringe: Tudor ha quattro partite per dare la sua impronta all'Udinese ma l'aspetto più impellente è quello di far ripartire la squadra in classifica, urgono punti. Nella sua seconda seduta di allenamento, poco più di 24 ore dopo il suo arrivo a Udine, il tecnico croato ha affrontato con la squadra la parte tattica, proseguendo sulla strada tracciata da mister Oddo, il 3-5-2. Nessuno stravolgimento, non è proprio il caso in questo momento: anche se Tudor ieri ha affermato che i moduli sono semplicemente 'cosa' per i giornalisti, una certa importanza la disposizione in campo della squadra ce l'ha. L'allenatore croato ha lavorato con quasi tutti gli effettivi: all'appello mancava ancora Angella e oltre a lui Rodrigo De Paul, alle prese con noie al menisco. Nelle esercitazioni ha comunque schierato due squadre nelle quali determinate posizioni avevano già interpreti definiti. La difesa titolare, ad esempio, sembra confermata negli uomini più spesso schierati da Oddo: Larsen, Danilo, Samir. In mediana, in quella che potrebbe essere la formazione da schierare a Benevento, il perno è anche per Tudor il nazionale elvetico Valon Behrami. Andrija Balic, che lui ben conosce, è stato provato come regista nel terzetto centrale formato anche da Hallfredsson alla sua destra e Ingelsson a sinistra. Con Behrami, invece, ecco ancora Barak a destra e Fofana a sinistra. La prima novità rispetto all'undici anti-Crotone sembra essere quella di Zampano a destra al posto di Widmer. L'ex Pescara, infatti, è stato schierato titolare assieme al dirimpettaio Alì Adnan, mentre nella formazione avversaria gli esterni scelti sono stati Widmer e Pezzella. L'altra novità potrebbe riguardare l'attacco dove, accanto all'imprescindibile Lasagna, Tudor potrebbe schierare Perica. Bocciatura, quindi, per Maxi Lopez, autore di una prova incolore domenica ma soprattutto protagonista del brutto episodio verso il suo allenatore. Episodio per il quale ci si augura che la società prenderà provvedimenti. Non ci sarà Jankto squalificato. Il ceco, giocatore che ha reso sotto le aspettative in questa stagione, appare tra l'altro, nervoso. Durante l'allenamento di oggi, sono scoppiate scintille tra lui e Behrami e Tudor ha dovuto frapporsi fra i due. Tutti, però, sono ovviamente in gioco e dovranno cercare di guadagnarsi la fiducia di Tudor. In ballo, dovrebbero saperlo, non c'è solo il futuro dell'Udinese, ma anche il loro"...

Letto 1655 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 09 Dec 2019

    Scattered Showers 11°C 4°C

  • 10 Dec 2019

    Showers 10°C 5°C

Utenti on line

Abbiamo 687 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.