Costa: "Certe situazioni non sappiamo spiegarcele anche noi"

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Andrea Costa al termine di Lazio-Benevento:

"Peccato perchè avevamo retto bene per lunghi tratti della partita. Dopo il 2-2 abbiamo perso certezze e loro hanno dilagato. La mia esperienza in questa stagione indubbiamente è stata complicata e stranissima. Avremmo meritato almeno il doppio dei punti che abbiamo.
Sui calci piazzati prendiamo gol forse perchè quando ne prendi qualcuno poi hai paura, se ricordo bene nel girone d'andata ne abbiamo preso forse uno, nel ritorno sono 14. Forse paghiamo anche l'inferiorità a livello fisico.
Certe spiegazioni non sappiamo spiegarcele neanche noi, sono cose che accadono e non puoi farci niente.
Con le motivazioni siamo in una fase critica da tempo ma abbiamo offerto anche prestazioni molto positive. Probabilmente stasera ci fermiamo a Roma per un mini ritiro".

Letto 1011 volte

1 commento

  • eugenio
    Link al commento inviato da eugenio
    Domenica, 01 Aprile 2018 15:21

    COSTA non deve piu' giocare nel BENEVENTO perché non ha grinta ,forza e coraggio. I suoi errori sono madornali e il suo contrbuto alla causa e' NULLO. COLPEVOLI sono anche coloro che continuano a dargli FIDUCIA che non ha mai meritato, e se ha voglia di imparare mandatelo a scuola dal nostro CAPITANO cioe' LUCIONI che potra' insegnargli cosa significa essere un CALCIATORE VERO e.......non un piccolo supermodesto ballerino che solitamente danza a vuoto per tutto il tempo che sta in campo.Questo COSTA e' costato davvero tanto al BENEVENTO che avrebbe meritato tanto di piu' anche da lui

    Rapporto

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

Partly Cloudy

20°C

Benevento

Partly Cloudy

Humidity: 68%

Wind: 17.70 km/h

  • 23 Sep 2018

    Partly Cloudy 28°C 15°C

  • 24 Sep 2018

    Scattered Showers 26°C 16°C

Utenti on line

Abbiamo 502 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.