Benevento, mr De Zerbi: “Contro la Juve? Voglio fare una partita dignitosa"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Terminata la seduta di allenamento a porte aperte, presso la struttura sportiva di Paduli, in vista del match contro la Juventus, ecco le parole del mister del Benevento, Roberto De Zerbi:

L'idea che mi sono fatto? Che ho una squadra che sa giocare a calcio. Ha qualche problema fisico con gli infortunati ma, prima che arrivassi io, forse anche mentale, ma anche le partite perse hanno condizionato tanto. L'idea è di portare tutti al 100%. Valuterò chi sta meglio fisicamente risparmio chi non è al top per la partita col Sassuolo. Secondo me, possiamo starci in questa categoria. A Torino non terrò in considerazione quelli che non stanno bene solo perché voglio fare una partita dignitosa. Andiamo con l'ambizione di cercare di fare risultato. Non sarà determinate quella contro il Sassuolo, non è una finale ma, può essere un nuovo inizio recuperando tutti gli infortunati. Cambiare modulo? Sto giocando a tre dietro, perchè la Lazio e il Cagliari giocavano con due punte. Proveremo a giocare a quattro quando rientrerà Costa. Ciciretti? Gioca a centro destra come lo faceva giocare Auteri quando ha vinto il campionato ma, non è una seconda punta. Voglio giocare con una punta avanti. Con d'Alessandro, Costa e Ciciretti in condizione, giocheremo con il 4 3 3. Cerco di allenare i giocatori, non mi serve fare il grande fuori, siamo tutti a zero punti, me compreso. Se ho accettato di venire qui, è perché credo in questa squadra. Bisogna affrontare le difficoltà andando oltre la paura. Non vendo fumo, non sono venuto per strappare un contratto, non chiedo, ma pretendo di credere in me. Se non posso essere di aiuto, allora vado via. Contro la Juventus, non cambio assetto perché non ci saranno Costa e D'alessandro. Lucioni? L'ho sempre cercato, anche a Palermo e manca al gruppo, come del resto gli altri che sono fuori ma, bisogna farsene una ragione. Spero si faccia al più presto chiarezza. Portiere? Li considero entrambi, sono sullo stesso livello, per adesso però ho scelto Brignoli ma, non vuol dire che non possa giocare anche Belec. Iemmello? Non è al top, a volte poi, quando non trovi la porta, influisce sull'aspetto mentale e si può andare un po' in difficoltà. Bisogna credere di più in se stessi per dare il massimo”.

Sonia Iacoviello

Letto 3103 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 11 Dec 2019

    Partly Cloudy 8°C 2°C

  • 12 Dec 2019

    Mostly Cloudy 7°C 1°C

Utenti on line

Abbiamo 408 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.