Rosa Benevento, al via la settimana cruciale per le scelte

Vota questo articolo
(0 Voti)

benevento tuttocuoio 2

Oggi a Firenze, presente Salvatore Di Somma per il Benevento, si discuterà e si ratificheranno le rose bloccate a 24 e la presenza degli Under, per poter accedere ai contributi federali previsti dalla Legge melandri.

A dire il vero, sotto la gestione Vigorito, il Benevento non si è mai preoccupato dell'accedere o meno a detti contributi, ma si sa, l'aria intorno ai giallorossi è cambiata ed ora si dovrà far fronte a questa esigenza tagliando l'organico definito agli inizi della stagione. Ora ci si accorge che i trasferimenti, i cambi di casacca (o di gestione proprietaria) hanno portato ad una rosa esuberante per far fronte alla decisione che sembra presa ed occorre taglaire. Sì, ma dove? Anche ad Auteri i conti non tornano e non sa che pesci prendere.

Cominciamo dai portieri... sono 3 (di cui Calvaruso under) e qui non si può agire.

Difensori... 2 sono under (Bonifazi e Porcaro) degli altri 5, sacrificabile, sulla carta, il solo Pezzi, riconfermato a furor di popolo nel mese di giugno e al quale sono state negate le varie opportunità che gli sono state presentate per cambiare casacca visto lo splendido campionato 2014/15.

Esterni... 1 under (Troiani), degli altri 4 bisognerebbe "tagliare" o Bianco (ancora non si riprende dall'infortunio) o Som. Bianco, lo scorso anno, è stato uno dei migliori esterni della Lega Pro ma solo da pochi giorni è tornato in gruppo, Som, eterno partente, richiesto in B, ma tra veti societari e scambi non effettuati, continua ad avere il suo rapporto conflittuale con mister Auteri...

Centrocampisti centrali... qui nascono le dolenti note. 6 uomini per 2 posti, decisamente troppi. Ma è pure il reparto che l'anno scorso ci ha fatto soffrire maggiormente... Vitiello, dopo la rescissione, è stato richiamato di fretta e furia, riconoscendogli l'attaccamento e la duttilità nel ruolo; Agyei ha tirato "la carretta" a lungo lo scorso anno; Cruciani e Marano sono stati presi da poco insieme a Del Pinto, oggetto del desiderio di mezza Lega Pro e oltre e che si è dimostrato essere centrocampista completo in questo inizio di stagione; resta De Falco impegnato nella "battaglia" per l'adeguamento del contratto che nel momento in cui ha chiesto la rescissione è stato bloccato dall'evidenza da parte di Auteri di avere in rosa l'unico, o quasi, centrocampista dai piedi buoni e dal quale non si può prescindere...

Attaccanti... 1 under (Di Molfetta), dei 5 che restano 2 sono stati contrattualizzati quest'anno (Ciciretti e Cissè), resterebbero Marotta per il quale stravede Auteri, Mazzeo che ha seguito Auteri spesso e volentieri e Campagnacci, forse l'unico che avrebbe richieste senza che il trainer si opponesse.

E allora da dove cominciamo? Facile a dirsi, non facile a farsi, qualunque scelta potrebbe rivelarsi controproducenti e il rischio di sbagliare e di compromettere l'intera stagione è dietro l'angolo. E' vero, si potrà intervenire di nuovo durante la fase invernale del calciomercato ma pensare così a lungo, equivarrebbe a dire, fin da adesso, abbiamo sbagliato!

Portieri
Gori, Piscitelli, Calvaruso
Difensori
Bonifazi, Lucioni, Mattera, Mucciante, Padella, Pezzi, Porcaro
Esterni
Bianco, Mazzarani, Melara, Som, Troiani
Centrocampisti centrali
Agyei, Cruciani, De Falco, Del Pinto, Vitiello, Marano
Attaccanti
Campagnacci, Ciciretti, Cissè, Di Molfetta, Marotta, Mazzeo

Letto 1694 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 06 Dec 2019

    Mostly Cloudy 11°C 6°C

  • 07 Dec 2019

    Mostly Cloudy 12°C 7°C

Utenti on line

Abbiamo 404 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.