Auteri: “Con l'Andria bisogna assolutamente vincere. Sul calciomercato invece … ”

Vota questo articolo
(0 Voti)

auteri 03 02 2016Il Benevento di mister Gaetano Auteri, affronterà, Sabato sera, la squadra della Fidelis Andria. Terminata la seduta di allenamento, le parole del trainer dei giallorossi: “Con il Foggia potevamo fare qualcosa in più nel primo tempo, però siamo stati sempre compatti e abbiamo reagito bene al gol dello svantaggio. Grazie all'equilibrio siamo riusciti a recuperare con merito. Cambio di modulo? Abbiamo dei punti di riferimento che ci aiutano a cambiare atteggiamento nel corso di una gara. Il nuovo acquisto? Raimondi è un ragazzo che è venuto a darci una mano, così come Lopez ed Angiulli. Ha le caratteristiche giuste per adattarsi ai nostri ritmi che sono abbastanza alti. Calciomercato? È chiuso e, quelli che fanno parte della rosa dovranno onorare e rispettare le proprie responsabilità. Tutto il resto sono solo chiacchiere. La mia idea è una sola. L'attaccamento alla maglia e la grande responsabilità da parte di tutto il gruppo. Andria? Difficile fare un pronostico, non si può prevedere che partita sarà. Senza dubbio è una sfida determinante, molto importante. In campo ci sarà accanimento e ferocia agonistica. Bisogna assolutamente vincere in quanto abbiamo necessità di fare i tre punti per la classifica. Ciciretti non ci sarà per squalifica. Abbiamo recuperato Campagnacci e Del Pinto. Ho l'abitudine di essere uno pratico e di usare poche parole. Sono contento del mio gruppo, è una squadra che merita, soprattutto in questo momento determinante. Il prossimo mese sarà fondamentale, mi aspetto sostegno e calore da parte dei tifosi e da tutto l'ambiente. “

Sonia Iacoviello

Letto 1846 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 25 May 2020

    Mostly Sunny 21°C 14°C

  • 26 May 2020

    Sunny 19°C 11°C

Utenti on line

Abbiamo 337 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.