Vacca: "Ho cercato di infiammarla anche nel sottopassaggio..."

Vota questo articolo
(0 Voti)

vacca conf foggiaAntonio Vacca a calciofoggia.it:

"Sono uscito a causa di un crampo al soleo, ero stato già ammonito ed ho preferito entrasse uno al 100%.
Questa partita la sentivo particolarmente. Nella conferenza di giovedì l´avevo infiammata, così come avvenuto nel sottopassaggio alla fine del primo tempo. Mi dispiace non siano arrivati i 3 punti.
Non è arrivata la vittoria ma abbiamo dimostrato di essere i più forti, non gli abbiamo fatto fare 3 passaggi di fila.
Contro il Benevento ho sempre fatto buone partite.
Non ho visto il Benevento bene, anche se sulla carta forse è anche più forte di noi. Sembrava di fare Foggia - Cerignola, inteso come se giocasse in promozione.
Questo pareggio ci porta rammarico ma siamo consapevoli di poter vincere il campionato.
Siamo una squadra matura e con le palle sotto, penso che il pubblico non ci abbia intimorito.
Ritengo che questo ruolo sia quello che mi fa rendere meglio. Prima giocavo davanti ma non facevo gol. Adesso ho trovato la giusta posizione.
L´avversario di oggi era di un certo livello ed è normale che forse oggi ho toccato meno palloni rispetto a Catanzaro. L´importante è sbagliarne meno possibile.
Io ero seduto in panchina aggiuntiva e non mi sembrava rigore quello del Benevento perchè pensavo che Gerbo avesse toccato la palla, poi forse l´arbitro ha visto meglio, anche se c´è un fermo immagine dove si vede che eventualmente il fallo era fuori.
Questo Foggia può davvero lottare per vincere e sono convinto che possiamo arrivare in vetta.
Questa sera non guarderò Casertana-Lecce, ma ci farebbe comodo un pareggio.
Lo Zaccheria è uno stadio che mette i brividi. Vedere tutto queste persone in Lega Pro non si vede ovunque.
Con la maglia del Benevento ho segnato tutti i rigori."

Letto 1952 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 25 May 2020

    Mostly Sunny 21°C 14°C

  • 26 May 2020

    Sunny 19°C 11°C

Utenti on line

Abbiamo 446 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.