Auteri: "Giochiamo sempre per vincenre"

Vota questo articolo
(0 Voti)

auteri bn lupa castelli romani 53

Il dopo-Foggia in sala stampa di Gaetano Auteri, riprese da calciofoggia.it:

"Non siamo stati bravissimi in tanti momenti della gara a ripartire, soprattutto nel primo tempo. Oggi è pesata l´assenza di Del Pinto. Angiulli era alla prima gara ed il Foggia palleggia molto e costringe gli avversari a spendere. Abbiamo iniziato con un atteggiamento non ultra offensivo ed ultra aggressivo. Siamo stati sempre ordinati e senza dare possibilità agli avversari. Dopo il gol di Sarno abbiamo avuto la reazione giusta mantenendo gli equilibri nonostante Melara basso nella difesa a 4. Si è giocato poco nel secondo tempo e non è dipeso dalle squadre, ma della terna che non mi è piaciuta.
Del Pinto ha avuto un problema muscolare.
Non ho discusso con Cissè. L´ho richiamato 10 volte perché non mi riusciva a sentire dato il pubblico. Si abbassava troppo su Vacca e poi lo ha capito.
Inizialmente eravamo troppo bassi. Anche se abbiamo avuto qualche occasione con gli esterni, ma potevamo fare meglio. Oggi abbiamo accusato veramente la partita di Angiulli, che non ha tenuto i ritmi di gara alti.
Avremmo potuto fare più male con delle palle non lasciate filtrare.
La chiave della partita secondo ma sta nel fatto che abbiamo sempre mantenuto gli equilibri.
Mancano ancora tante partite ed il campionato è ancora lungo. Secondo me il Cosenza viene da un percorso importante iniziato da Roselli e continuano a lavorarci. Lo dico dall´inizio che possono lottare. Noi siamo partiti con dei problemi societari tra luglio ed agosto, ma giochiamo per vincere il campionato.
Non so se ci saranno novità di mercato per noi. Sono contento dei giocatori che ho e mi fido di loro. Non siamo pochi ed abbiamo molte scelte.
Dell´arbitraggio non mi è piaciuta la valutazione delle situazioni. Non pretendo di avere ragione ma non mi è piaciuto. Secondo me si è lasciato sfuggire troppo la partita di mano. Forse facendosi coinvolgere.
Secondo me il secondo rigore è nettissimo. Il primo rigore sono convinto che non ci fosse perché la palla era uscita.
Siamo in vantaggio negli scontri diretti con il Foggia e può essere un fatto importante. Abbiamo fatto anche gli stessi punti in campo. La partita è stata bella ed il risultato è stato giusto. Va bene così ed andiamo avanti.
Noi non abbiamo avuto possibilità di programmare la stagione come solitamente fatto a Benevento. C´è stato un passaggio societario mentre squadre come Foggia e Cosenza lavorano insieme da un anno e mezzo. Noi questa differenza la vogliamo colmare ed arrivare primi. Poi tutto si svolgerà in campo e ci sono tante variabili che possono decidere il campionato."

Letto 2052 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 16 Dec 2019

    Partly Cloudy 14°C 7°C

  • 17 Dec 2019

    Partly Cloudy 14°C 7°C

Utenti on line

Abbiamo 1212 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.