Stampa questa pagina

Anche Venuti chiede il supporto dei tifosi: “Sabato c'è bisogno del dodicesimo uomo in campo”

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il terzino del Benevento Calcio, Lorenzo Venuti fa il punto della situazione sul percorso della Strega. Ospite di Ottogol, ecco le sue parole: “Non nego che ci sia stato un calo, ma il Benevento c'è sempre stato, soprattutto a livello fisico, parliamo quindi di un calo mentale per quei risultati che non premiavano il lavoro fatto. Per fortuna ci siamo ripresi, forse grazie all'insieme di tanti fattori, come il ritiro e la sconfitta di Cesena.

Nel mondo dello sport ci sono questi momenti, ma non c'è mai una vera e propria spiegazione. Poi è arrivato il derby e siamo venuti fuori. Dopo il pari di Ascoli? La delusione è stata abbastanza forte, dispiace davvero tanto. Una squadra che ha giocato in dieci per tutta la gara, meritava senza dubbio la vittoria. È andata così, bisogna mantenere la lucidità per fare la differenza. Analizzando la gara e l'espulsione di Lopez, dalle immagini si vede chiaramente che non c'è nessun fallo. Il pari? Si possono dire tante cose a freddo, è ovvio che si poteva fare di più, dovevamo stare più attenti però, sarò di parte, Mirko Eramo è un mio compagno di squadra e, penso che l'autorete è stata pura sfortuna. Ai tifosi, dico che sabato c'è bisogno del loro supporto, del dodicesimo uomo in campo. Daremo tutto per la maglia e per tutte le persone ci seguono”.

Sonia Iacoviello

Letto 1590 volte