Il tentativo "illecito" degli avversari

Vota questo articolo
(0 Voti)

ALMENO -3 allo scontro diretto: ecco il cammino. Benevento, pic-nic finiti in Campania (sololecce.it)

E' finito il tempo delle scampagnate e delle gite fuori porta in tour per la Campania, ora inizia il mini-campionato decisivo del Benevento, che ha dalla sua un ragguardevole +4 sul Lecce ma un calendario che settimana dopo settimana metterà alla prova le ambizioni dello "stregone".

Arrivare allo scontro diretto almeno con un distacco di 3 o meno punti: è questo l'obiettivo del Lecce che per centrarlo dovrà vincere le prossime 2 in casa (Akragas e Paganese), intervallate dalla ostica trasferta testa testadi Messina, dove nessuno regalerà niente.

Finito il pic-nic del Benevento tra Pagani e Castellammare di Stabia (0-1) e in casa con l'Ischia IsolaVerde (3-2) dopo la farsa con la Casertana (6-0), ora i campani dovranno emigrare dalla terra a loro tanto cara per rendere visita a Cosenza e Martina Franca (che in questa fasa appare rigenerata dalla cura Franceschini e decisa a migliorare il suo piazzamento nella griglia play out), per ospitare in mezzo un Catania disperatamente assetato di punti. Insomma, su quasi 30 giornate di campionato almeno potremo goderci un mese di calcio vero.

Ecco il cammino delle 2 squadre in tabella (IN MAIUSCOLO LE PARTITE IN TRASFERTA):

GIORNATA BENEVENTO 59 LECCE 55
     
30° COSENZA Akragas
31° Catania MESSINA
32° MARTINA FRANCA Paganese
33° Lecce BENEVENTO
34° AKRAGAS Lupa Castelli Romani

Stefano Trinchera, direttore sportivo del Lecce, commenta ai microfoni di LeccePrima.it la prossima sfida tra i giallorossi e l'Akragas.

Lecce, diesse Trinchera: "Per l'Akragas il Benevento ha già vinto il campionato? Occhio, loro ci giocano contro l'ultima gara..."

"Quella contro l'Akragas sarà una partita insidiosa: ho letto le dichiarazioni del mister dei siciliani (Pino Rigoli ha affermato che il Benevento non si lascerà sfuggire il primo posto NdR) e ci sta che lui possa esprimere una considerazione personale, però al posto suo avrei evitato questo passaggio perché loro nell’ultima gara ospiteranno proprio il Benevento: se lui dice che verranno qui con grande motivazioni e al tempo stesso che i campani vinceranno il campionato, queste parole mi lasciano perplesso perché suonano come una rassegnazione per l’ultima di campionato. Spero che sia stata solo una dichiarazione superficiale e che non sia figlia di alcuna strategia perché il torneo deve essere affrontato sempre con la massima professionalità"


Ve li abbiamo prima fatti leggere, così potete constatare con mano chi sono quelli che "intimano" a Gaetano Auteri di non rilasciare dichiarazioni. E' un disegno ben preciso iniziato due o tre settimane fa dal tecnico del Lecce Braglia. Disegno teso a rendere il finale di questo campionato quanto più torbido possibile e cercare di trarne vantaggi che sembrano essere lontani anni luce. Il Lecce a -3 prima dello scontro diretto? Ci mettiamo la firma subito! (anche se, secondo noi, si sono fatti calcoli errati, come la metti metti non ci sarà mai un -3). Mettiamo il caso fosse possibile, dovrebbero venire a vincere al Ciro Vigorito dove, ne siamo certi: NO PASARAN!

Letto 1670 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 09 Mar 2021

    Showers 11°C 6°C

  • 10 Mar 2021

    Showers 7°C 2°C

Utenti on line

Abbiamo 468 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.