17-18-Fotocronaca Benevento-Chievo 19^ And.

Vota questo articolo
(0 Voti)
bn chievo 06 bn chievo 07 bn chievo 11 bn chievo 12 bn chievo 14
bn chievo 18 bn chievo 35 bn chievo 47 bn chievo 54 bn chievo 68
bn chievo 84 bn chievo 93 bn chievo 100 bn chievo 108 bn chievo 122
bn chievo 155 bn chievo 163 bn chievo 166 bn chievo 200 bn chievo 217
bn chievo 262 bn chievo 271 bn chievo 281 bn chievo 284 bn chievo 293
bn chievo 300 bn chievo 304 bn chievo 329 bn chievo 332 bn chievo 341
(Foto: Annio Pietrovito)
 IL FILM

FINISCE QUI
95'- Viola conquista una punizione dal limite. Sorrentino devia nell'angolino basso
92'- Ammonito Memushaj per perdita di tempo
CINQUE DI RECUPERO
87'- Sembra mantenere il Benevento anche se sta entrando il periodo fatidico per la squadra giallorossa
81'- Punizione di Birsa, palla in area, D'Alessandro libera
77'- Crampi per Coda costretto ad uscire, dentro Di Chiara
76'- Dentro Pucciarelli per De Paoli
72'- Primo angolo della partita per il Chievo, Belec blocca alto
71'- Si fa male Costa, De Zerbi inserisce Gravillon
69'- Cambio Chievo: Garritano per Hetemaj
68'- Ruba palla Coda e tenta il destro, di poco alto.
65'- GOOOLLLLLL PASSA IL BENEVENTO CON CODA che di punta riesce a girare una palla messa al centro da D'Alessandro
64'- Quarto angolo per il Benevento di Memushaj, torsione di Lucioni, Sorrentino in angolo.
55'- Stepinski entra per Inglese tra le fila del Chievo
52'- Sembra risentire del gran primo tempo a livello fisico il Benevento che ha iniziato in sordina la ripresa anche se continua a provarci
Inizia la ripresa

45'+1- Termina qui il primo tempo. Buona prima frazione di gioco per il Benevento che certamente meritava qualcosa di più.
40'- Costretto ad uscire Parigini, entra D'Alessandro
38'- Parigini dal limite sul secondo palo, Sorrentino miracolo in angolo. Si infortuna nell'occasione Parigini che sente tirare la coscia destra
34'- Brignola ruba palla, entra in area ma davanti a Sorrentino calcia debolmente per la facile parata del pipelet ospite
33'- Azione insistita del Benevento con Venuti dalla sinistra e poi con Lombardi sulla destra, il cross di quest'ultimo per la testa di Coda, para Sorrentino.
30- Ammonito Radovanovic per somma di falli da parte del A.C.ChievoVerona
21'- Pericolo per il Chievo, palla da sinistra e colpo di testa di Lucioni che non riesce ad inquadrare la porta
18'- Buon momento del Benevento che sta chiudendo il Chievo e tenta attacchi a ripetizione.
15'- Viola lancia Coda che si destreggia bene al limite dell'area e batte di sinistro, forte ma alta la palla
12'- Primo angolo della gara conquistato da Parigini. Batte Memushaj, anche stavolta respinge la difesa.
11'- Punizione dalla destra di Birsa, respinge la difesa
5'- Occasione Chievo, miracolo di Lombardi che respinge un tiro da 2 metri di Hetemaj
3'- Tiro dal fondo di Lombardi, Sorrentino ci mette una mano e manda in fallo laterale
Primo tempo con il Benevento che attaccherà da destra sinistra. Calcio d'inizio del Cheivo. PARTITI
Riscaldamento fatale per Ciciretti, al suo posto Brignola

COMMENTO

Tanto tuonò che finalmente piovve sul Ciro Vigorito. L'ombrellino portato dal Chievo Verona è stato bucato dalla rete di Massimo Coda ed il miracolo dei primi 3 punti conquistati dal Benevento si è avverato. Scongiurato così anche il record negativo dell'Ancona di Jardel e Bucchi, che nel 2003-04 vinse la prima partita alla ventinovesima giornata.

Primo tempo- De Zerbi costretto a rinunciare subito a Ciciretti e a far esordire Brignola classe 1999 che ben si comporterà nel corso della gara, al contrario, il Chievo sonnecchia e subisce il ritmo degli avversari, che fanno partire tonnellate di cross verso l'area avversaria. Palla a terra, invece, Parigini si gira in un fazzoletto e trova super Sorrentino, che mette in angolo. Azione che costa caro all'ex Chievo, che si fa male alla coscia ed esce per infortunio a 5' dalla fine del primo tempo.

Secondo tempo- Il Chievo sembra avere un piglio diverso, ma l'illusione dura poco e le punte non si vedono mai. Pellissier non è in partita, Inglese ha le valigie in mano (direzione Napoli) e Lucioni le prende di testa in difesa e in attacco (miracolo di Sorrentino). Il portiere del Chievo, però, non può nulla sul tocco ravvicinato di Coda, che la mette all'angolo in mezzo a due difensori, per l'1-0 del Benevento. Il Vigorito esplode, Maran butta dentro Garritano e Pucciarelli (Inglese era già uscito da un pezzo) ma non succede più nulla. Il Benevento gestisce senza patemi i minuti finali (quasi sempre fatali in questa stagione), con Lucioni che spazza via tutto dall'area e Viola che sfiora il 2-0 su punizione al 50'. La salvezza resta un miraggio ma l'unica cosa vietata da queste parti e non tentare fino alla fine.

TABELLINO

BENEVENTO (3-4-1-2) -    1
Belec; Djimsiti, Lucioni, Costa (71' Gravillon); Lombardi, Viola, Memushaj, Venuti; Brignola, Coda (77' Di Chiara), Parigini (40' D'Alessandro).
A disp. Brignoli, Letizia, Del Pinto, Chibsah, Gyamfi, Puscas, Armenteros, Ciciretti.
All. Roberto De Zerbi.

CHIEVO VERONA (4-3-1-2) -   0
Sorrentino; Cacciatore, Cesar, Tomovic, Gobbi; De Paoli (76' Pucciarelli), Radovanovic, Hetemaj (69' Garritano); Birsa; Inglese (50' Stepinski), Pellissier.
A disp. Seculin, Confente, Jaroszynsky, Dainelli, Rigoni, Gaudino, Leris, Bani, Bastien.
All. Rolando Maran

ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma 1
ASSISTENTI: Alfonso Marrazzo di Roma 1 e Valentino Fiorito di Salerno
IV UOMO: Marco Di Bello di Brindisi
VAR: Marco Guida di Torre Annunziata
A-VAR: Luigi Nasca di Bari

RETI: 65' Coda (B)
ANGOLI: Bn 6 - CV 1
AMMONITI: 30' Radovanovic (C), 92' Memushaj (B)
FALLI COMMESSI: Bn 13 - CV 15
FUORIGIOCO: Bn 1 - CV 2
RECUPERO: 1' pt - 5' st

Letto 2544 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 12 Nov 2019

    Rain 16°C 11°C

  • 13 Nov 2019

    Showers 13°C 7°C

Utenti on line

Abbiamo 520 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.